Skip to content

Innov-abile. Tecnologia e innovazione per la disabilità

Informazioni tesi

  Autore: Eleonora Galbiati
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Roma La Sapienza
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione sociale e istituzionale
  Relatore: Mario Morcellini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 253

Può la tecnologia contribuire al miglioramento della qualità della vita delle persone con disabilità?
A partire da questa domanda, la tesi si interroga sul ruolo che le tecnologie assistive, o ausili per la disabilità, possono assumere nel contesto contemporaneo per prevenire le complicanze o l’aggravarsi di una disabilità e per ridurre sensibilmente l’handicap, intendendo con questo termine lo svantaggio sociale che si determina quando non tutti sono messi nelle stesse condizioni di compiere anche le più semplici azioni della vita quotidiana (ad esempio muoversi, lavorare, studiare, comunicare, interagire con il mondo circostante). Le tecnologie, infatti, possono facilitare la vita a tutti, ampliando le opportunità di scelta e di controllo. Alle persone con disabilità, tuttavia, esse offrono qualcosa in più: possono consentire lo svolgimento di attività altrimenti impossibili (o comunque difficilmente praticabili), e di compiere queste azioni in maniera più sicura, più veloce e più efficace. Ciò contribuisce ad attenuare lo squilibrio esistente all’interno della società tra coloro che vengono definiti “abili”, cioè coloro che non incontrano difficoltà nell’esercizio delle proprie funzioni, e i cosiddetti “dis-abili”, che invece affrontano quotidianamente queste difficoltà. Ad emergere in questo lavoro è l’immagine di individui “innov-abili”, cioè individui che, grazie alle opportunità offerte dalle tecnologie, riescono a rafforzare le proprie capacità e competenze, a migliorare la propria autonomia e a riacquisire un controllo sulla propria vita. A partire dall’impiego delle tecnologie, infatti, è possibile attivare percorsi di recupero basati su una logica di empowerment, ossia sul “rafforzamento” e sul “potenziamento” di capacità e competenze, per offrire alle persone con disabilità, in accordo con la loro personalità, le loro risorse e i loro limiti, la possibilità di migliorare la propria autonomia e di compiere scelte autodeterminate. In quanto strumenti che favoriscono l’autonomia, inoltre, gli ausili per la disabilità ristabiliscono un nuovo equilibrio nelle relazioni con se stessi e con gli altri. Questo è valido in particolare per i cosiddetti ausili per la comunicazione, strumenti innovativi che restituiscono la libertà di parola a coloro che, a causa di una serie di disfunzioni, non riescono ad esprimersi attraverso i comuni canali comunicativi. A queste persone la tecnologia offre l’opportunità di interagire con l’ambiente circostante, di esprimere i propri pensieri, i propri bisogni, le proprie volontà. Perché comunicare è un diritto, una necessità naturale. È la premessa di base affinché per questi individui possa esserci realmente integrazione.
Dal momento che, dunque, le tecnologie facilitano le attività quotidiane, consentono un recupero dell’autonomia e della capacità di autodeterminazione e che, infine, favoriscono la relazione, è possibile sostenere che esse sono in grado di incidere fortemente sul benessere psicofisico delle persone con disabilità e sulla loro integrazione sociale.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
11 0 Introduzione Quando i nostri progenitori si trovarono dinanzi al problema di trasportare qualcosa che imponeva loro sforzi molto al di sopra delle FDSDFLWjILVLFKHDQFKHGHOO¶XRPRSLUREXVWRQRQULQXQFLDURQRFHUWR a farlo: elaborarono idee, predisposero accorgimenti, inventarono degli strumenti. In un museo della tecnica il visitatore appassionato prova sempre un certo fascino nHOO¶RVVHUYDUH FRPH QHO FRUVRGHOOD VWRULD O¶XRPRDEELD IDWWRIURQWHDOOHGLIILFROWjFKHVLq WURYDWRPDQ mano davanti elaborando idea dopo idea, approfondendo le leggi della fisica, organizzando le proprie conoscenze e predisponendo soluzioni che gli consentissero di svolgere tutte quelle attività che altrimenti, con le sue sole forze fisiche, gli sarebbero state precluse. 0DTXHVWRqVROWDQWRXQRGHJOLVFRSLFKHVSLQJRQRO¶XRPRDcreare tecnologie: oltre al desiderio di fare cose altrimenti impossibili v¶q infatti, anche la necessità di farle in modo più sicuro, più veloce, più efficace. Ad esempio, una persona che debba recarsi da Roma a 0LODQR SUHIHULUj XVDUH O¶DXWRPRELOH RSSXUH SUHQGHUH LO WUHQR R O¶DHUHR QRQRVWDQWH LQ OLQHD WHRULFD VDOYR SDUWLFRODUi limitazioni) il proprio fisico gli consenta di affrontare il tragitto a piedi. La scelta di utilizzare lo strumento tecnologico in questo caso è ampiamente giustificata: non si vede infatti il motivo per cui una persona debba sprecare tanto tempo e fatica (a meno che non esistano deliberati scopi agonistici o di altra natura!), quando esiste un comodo mezzo di trasporto che permette di raggiungere lo stesso traguardo in maniera più efficiente e più efficace. Potremmo continuare a lungo a riflettere sulle RSSRUWXQLWjFKHODWHFQRORJLDKDRIIHUWRDOO¶XRPRSHU migliorare la propria vita: gli esempi di certo non mancano, ma purtroppo non mancano neppure gli esempi negativi di tecnologie concepite per scopi distruttivi o anche di strumenti che, pur essendo progettati con scopi positivi, vengono gestiti senza il dovuto HTXLOLEULRHILQLVFRQRLQDOFXQLFDVLSHUGDQQHJJLDUHO¶HVVHUHXPDQR stesso oppure il suo ambiente. Lo sviluppo tecnologico, infatti, SUHVHQWD ODWL SRVLWLYL H QHJDWLYL G¶DOWUD SDUWH OD WHFQRORJLD è figlia GHOO¶XRPRHGHOO¶XRPRULIOHWWH OHVXHFRQWUDGGL]LRQL7XWWDYLDQRQq

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

assistive tecnologies
ausili
ausili disabili
autonomia
comunicazione
comunicazione aumentativa alternativa
disabili
disabilità
diversamente abili
handicap
icf
ict
innovazione
persone con disabilità
tecnologia
tecnologie assistive

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi