Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

''Il prodotto vino'': il mercato italiano incontra il mercato cinese

La tesi apre con una panoramica generale del mercato del vino: dalle origini a oggi; per poi spaziare , con il secondo capitolo, nel cuore vero e proprio dell'argomento: il marketing mix, analizzando punto per punto le quattro P. Il terzo capitolo spiega al meglio cos'è la globalizzazione e introduce il capitolo quattro che analizza il mercato cinese nello specifico. Con quest'ultimo capitolo ho cercato di far capire al lettore le notevoli differenze tra il consumatore cinese e quello italiano, tra il mondo orientale e quello occidentale, scavando e cercando le diversità di usi, costumi e culture che influenzano le scelte d'acquisto, di vendita e in particolare di marketing mix.

La tesi tratta in particolare il marketing mix del prodotto vino nel mercato italiano, ma vengono anche messe in luce le rilevanti differenze di qualità, di prezzo, di gusti, di tradizioni del consumatore italiano e di quello cinese tra il nostro mercato e il loro .

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Da oltre un decennio, il mercato del vino ha subito profondi cambiamenti, relativamente al consumo e alle modalità di commercializzazione. L’offerta, sempre crescente, grazie all’arrivo massiccio dei vini detti “del Nuovo Mondo” su un mercato dove la domanda è in calo, genera forti pressioni concorrenziali. I clienti sembrano non saper più identificare con chiarezza i differenti prodotti loro offerti dai produttori e dai distributori, e incontrano sempre più difficoltà nella scelta del vino che meglio si accosta alle loro esigenze. In tal senso, la filiera 1 viticola europea quella italiana in particolare, si interroga sulla maniera di rendere più coerente la relazione che esiste tra i differenti attori del settore del vino, al fine di proporre un’offerta omogenea, strutturata ed efficace, capace di soddisfare perfettamente le attese della clientela. Si evidenzia, pertanto, la necessità di comprendere e di utilizzare tecniche di marketing e di vendita specifiche per il settore del vino. Alcuni operatori professionisti, già da tempo, hanno inglobato nel loro bagaglio di abilità e conoscenza le tecniche di marketing. Questi ultimi infatti, pur privilegiando sempre il miglioramento della produzione e del prodotto finale, sanno che per sopravvivere nel tempo solo questo fattore non è più sufficiente oggi. ***** 1 fonte: www regionelomdardia.it : Le filiera vegetale comprende tutte le attività di produzione, trasformazione e distribuzione dei prodotti di origine vegetale. E’ una filiera molto ampia, articolata in numerose sottofiliere diversificate per maturità, complessità, in particolare la filiera del vino è rappresentativa di una realtà evoluta nella nostra Regione, in cui gli aspetti principali di sviluppo sono legati alla qualità e alla tipicizzazione del prodotto. 3

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Angelica Ferrario Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8271 click dal 29/01/2009.

 

Consultata integralmente 12 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.