Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Effetti della protezione sulle popolazioni di Paracentrotus lividus e Arbacia lixula nell'AMP di Ustica

Paracentrotus lividus e Arbacia lixula sono le due specie di echinoidi più diffuse nel Mediterraneo, ed hanno un ruolo chiave nella regolazione dell’abbondanza e della distribuzione algale dell’infralitorale superiore (Lawrence 1975). Studi recenti hanno mostrato come le nicchie trofiche delle due specie siano differenti, specialmente in un condizioni di barren ground (Chiantore et al. 2008). La selettività mostrata da Paracentrotus lividus verso la componente fotofila dei popolamenti algali, Dictyotales in particolare, in ambienti caratterizzati da barren grounds può essere causa di competizione intraspecifica per questa specie (Privitera et al. 2008a).
Il presente studio si propone di osservare eventuali alterazioni nelle condizioni trofiche delle popolazioni Paracentrotus lividus e Arbacia lixula dovute a differenti densità all’interno di un’area caratterizzata da substrati a barren in regressione, quali quelli caratterizzanti l’Area Marina Protetta “Isola di Ustica”.
Nel corso di due anni di studio sono stati effettuati campionamenti all’interno di un sito in zona A e in due siti in zona C al fine di determinare le densità presenti ed il contenuto in clorofilla-α di entrambe le specie.
E’ risultato significativo l’effetto della protezione sulle densità dei due echinoidi; la maggiore densità rinvenuta in zona A per entrambe le specie si riflette in una significativa diminuzione di clorofilla-α solo per P. lividus. La osservata regressione del barren nel secondo anno di studio produce un aumento generale della clorofilla-α in entrambe le specie.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Paracen t ro tu s l i v idus e Arbac ia l i xu la sono l e due spec i e d i e ch ino id i p iù d i f fus e ne l Med i t e r r aneo , ed hanno un ruo lo ch i ave ne l l a r ego l az ione de l l ’ abbondanza e de l l a d i s t r i buz ione a lga l e de l l ’ i n f r a l i t o r a l e supe r io r e (Lawrence 1975 ) . S tud i r e cen t i hanno mos t r a to come l e n i cch i e t r o f i che de l l e due spec i e s i ano d i f f e r en t i , spec i a lmen te i n un cond iz ion i d i bar ren g round (Ch ian to r e e t a l . 2008 ) . La s e l e t t i v i t à mos t r a t a da Paracen t ro tu s l i v idus ve r so l a componen te f o to f i l a de i popo lamen t i a lg a l i , D ic t yo t a l e s i n pa r t i co l a r e , i n amb ien t i c a r a t t e r i z z a t i da barren g rounds può es s e r e causa d i compe t i z ione i n t r a spec i f i c a pe r ques t a spec i e (P r iv i t e r a e t a l . 2008a ) . I l p r e s en t e s t ud io s i p ropone d i os s e rva r e even tua l i a l t e r az ion i ne l l e cond i z ion i t r o f i che de l l e popo laz ion i Paracen t ro tu s l i v idus e Arbac ia l i xu la dovu te a d i f f e r en t i dens i t à a l l ’ i n t e rno d i un ’a r e a ca r a t t e r i z za t a da subs t r a t i a ba r r en i n r eg r e s s ione , qua l i que l l i c a r a t t e r i z zan t i l ’A rea Mar ina P ro t e t t a “ I so l a d i Us t i c a” . Ne l co r so d i due ann i d i s t ud io sono s t a t i e f f e t t ua t i c amp ionamen t i a l l ’ i n t e rno d i un s i t o i n zona A e i n due s i t i i n zona C a l f i ne d i de t e rmina re l e dens i t à p r e s en t i ed i l con t enu to i n c lo ro f i l l a - α d i en t r ambe l e s pec i e . E ’ r i s u l t a to s i gn i f i c a t i vo l ’ e f f e t t o de l l a p ro t ez ione su l l e dens i t à de i due ech ino id i ; l a magg io r e dens i t à r i nvenu t a i n zona A pe r en t r ambe l e s pec i e s i r i f l e t t e i n una s ign i f i c a t i va d iminuz ione d i c lo ro f i l l a - α so lo pe r P. l i v idus . La o ss e rva t a r eg r e s s ione de l bar ren n e l s econdo anno d i s t ud io p roduce un aumen to gene ra l e de l l a c lo ro f i l l a -α i n en t r ambe l e spec i e . 1

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Cecilia Baggini Contatta »

Composta da 40 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 617 click dal 30/01/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.