Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Copioni e miti familiari, dalla teoria alla clinica

Il presente lavoro nasce da personale curiosità ed interesse nei confronti della teoria psicologica dell’Analisi Transazionale nella sua applicazione sia individuale sia gruppale.
L’idea di un approfondimento sul tema di miti e copioni familiari mi è sorta a seguito di un interessante seminario sulla multiculturalità, tenuto dall’I.T.A.T di Torino, in cui per la prima volta sono venuta a contatto con questo aspetto teorico, ancora relativamente poco studiato in Italia.
L’evento che ha segnato il definitivo avvio di questo studio è stato la possibilità di prendere parte, in qualità di osservatrice, agli incontri settimanali di un gruppo di sostegno per genitori tenutisi presso il Ser.T di Genova Sampierdarena; ho avuto così modo dare sostegno alla parte teorica con una maggiormente pratica fatta di osservazioni dirette e raccolta di dati attraverso la somministrazione di questionari ai membri del gruppo.
L’aspetto teorico è trattato nei primi tre capitoli dell’elaborato, nello specifico: il primo capitolo presenta, attraverso una panoramica generale, l’evoluzione del concetto di gruppo in ambito psicologico, tenendo in considerazione sia il gruppo in campo strettamente clinico sia quello inerente al campo formativo-esperienziale. Il secondo capitolo tratta invece la teoria dell’Analisi Transazionale, gli autori principali ed i concetti fondamentali di questa corrente teorica, con attenzione anche alla sua applicazione in campo gruppale.
I miti e i copioni familiari sono illustrati nel terzo capitolo, qui vengono prese in considerazione anche altre teorie oltre a quella dell’Analisi Transazionale; soprattutto le teorie sistemiche e, in parte, quella dell’attaccamento che si sono occupate di queste tematiche.
Nel quarto capitolo, infine, è riportato lo studio del gruppo, la descrizione degli strumenti utilizzati, i tipi di analisi effettuate ai dati raccolti e i risultati emersi con le conclusioni.
I testi dei questionari utilizzati, le descrizioni teoriche delle scela che li compongono ed eventuali statistiche descrittive degli strumenti sono riportati nelle appendici alla fine dell’elaborato.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE Il presente lavoro nasce da personale curiosità ed interesse nei confronti della teoria psicologica dell’Analisi Transazionale nella sua applicazione sia individuale sia gruppale. L’idea di un approfondimento sul tema di miti e copioni familiari mi è sorta a seguito di un interessante seminario sulla multiculturalità, tenuto dall’I.T.A.T di Torino, in cui per la prima volta sono venuta a contatto con questo aspetto teorico, ancora relativamente poco studiato in Italia. L’evento che ha segnato il definitivo avvio di questo studio è stato la possibilità di prendere parte, in qualità di osservatrice, agli incontri settimanali di un gruppo di sostegno per genitori tenutisi presso il Ser.T di Genova Sampierdarena; ho avuto così modo dare sostegno alla parte teorica con una maggiormente pratica fatta di osservazioni dirette e raccolta di dati attraverso la somministrazione di questionari ai membri del gruppo. L’aspetto teorico è trattato nei primi tre capitoli dell’elaborato, nello specifico: il primo capitolo presenta, attraverso una panoramica generale, l’evoluzione del concetto di gruppo in ambito psicologico, tenendo in considerazione sia il gruppo in campo strettamente clinico sia quello inerente al campo formativo-esperienziale. Il secondo capitolo tratta invece la teoria dell’Analisi Transazionale, gli autori principali ed i concetti fondamentali di questa corrente teorica, con attenzione anche alla sua applicazione in campo gruppale. I miti e i copioni familiari sono illustrati nel terzo capitolo, qui vengono prese in considerazione anche altre teorie oltre a quella dell’Analisi Transazionale; soprattutto le teorie sistemiche e, in parte, quella dell’attaccamento che si sono occupate di queste tematiche. Nel quarto capitolo, infine, è riportato lo studio del gruppo, la descrizione degli strumenti utilizzati, i tipi di analisi effettuate ai dati raccolti e i risultati emersi con le conclusioni.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Elena Molinari Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5244 click dal 05/02/2009.

 

Consultata integralmente 9 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.