Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La riabilitazione del paziente affetto da disabilità neurologica in ambiente di terapia occupazionale: analisi dei fattori predittivi e indicatori di risultato

Lo scopo della presente ricerca è stato quello di:

•Analizzare la tipologia di attività proposte durante riabilitazione in ambiente di terapia occupazionale in pazienti affetti da disabilità neurologica di vario tipo.

•Analizzare i fattori predittivi correlati al recupero dell’autonomia nelle attività della vita quotidiana dopo trattamento in ambito di terapia occupazionale;

•Verificare la possibilità di utilizzare i criteri classificativi dell’ICF nella pratica clinica.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 1 INTRODUZIONE 1.1 L’ICF: CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DEL FUNZIONAMENTO, DELLA DISABILITA’ E DELLA SALUTE 1.1.1 SVILUPPO DELL’ICF 1.1.1.1 L'ICIDH Nel 1972 l'OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sviluppò uno schema preliminare riguardante le conseguenze della malattia, con la distinzione tra le conseguenze sociali e funzionali relative alle menomazioni. Questi concetti, nel 1973 sollecitarono interesse nel mondo della riabilitazione, si collezionarono i commenti e si svilupparono delle proposte definitive, che furono sottoposte all'attenzione della “Conferenza Internazionale per la Nona Revisione della Classificazione Internazionale delle Malattie”, nell'ottobre 1975. Avendo considerato le classificazioni, la conferenza ne raccomandò la pubblicazione a scopo di prova. Nel maggio del 1976, la ventinovesima assemblea mondiale della sanità prese nota di questa raccomandazione e adottò la risoluzione WHA 29.35, con cui approvò la pubblicazione a scopo di prova della classificazione delle menomazioni e degli handicap, come supplemento (non come parte integrante) della classificazione internazionale delle malattie. In seguito, nel 1980, fu pubblicata la prima edizione dell'ICIDH. Il concetto fondamentale dell’ICIDH è basato sulla sequenza: Malattia -> Menomazione -> Disabilità -> Handicap. A seguito di un evento morboso, sia esso una malattia, congenita o meno, o un incidente, una persona può subire una menomazione, in altre parole la perdita o anomalia strutturale o funzionale, fisica o psichica. La menomazione può poi portare alla disabilità, ovvero alla limitazione della persona nello svolgimento di una o più attività considerate

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Vincenzo Martinelli Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 13801 click dal 10/02/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.