Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio e realizzazione di rete wireless per l'accesso a Internet: il progetto "WiFi Reggio: c'è Internet nell'aria"

L’elaborato affronta l’argomento relativo allo studio e alla realizzazione di una rete wireless per l’accesso ad Internet in ambito cittadino per fornire connettività Internet gratuita in luoghi o spazi pubblici sia all’aperto che al chiuso da parte di cittadini che si trovano nel Comune di Reggio Emilia. La realizzazione della rete si è concretizzata nella realizzazione del progetto denominato “WiFi Reggio: c’è Internet nell’aria”, promosso dal Comune di Reggio Emilia, il progetto si propone di diffondere le nuove tecnologie per il superamento delle barriere tecnologiche e del Digital Divide legati a fattori economici e culturali e a rispondere alle sempre più frequenti richieste di accesso Internet e alla telefonia VOIP.
Per la realizzazione del progetto si sono affrontate le varie problematiche legate alla scelta degli apparati di rete da installare in funzione dei luoghi in cui si è voluto dare copertura WiFi, quali procedure seguire per la registrazione degli utenti che richiedono l’accesso ad Internet e in che modo mantenere e gestire i log legati alla navigazione.
Per quanto riguarda l’infrastruttura di rete si è utilizzato la rete in fibra ottica e le reti a banda larga, sia pubbliche che private, presenti sul territorio in quanto Reggio Emilia è una delle città più cablate d’Italia. La fornitura, installazione, configurazione e gestione degli apparati di rete e radio è stata fornita dalle aziende partner del progetto.
Per la gestione della registrazione degli utenti è stata realizzata una procedura da parte del CED del Comune di Reggio Emilia. La procedura registra e abbina l’identità dell’utente con l’account rilasciato dalla ditta Guglielmo, che si occupa della gestione e registrazione del traffico Internet, in quanto in possesso della licenza pubblica di Wireless Internet Service Provider, rilasciata dal Ministero delle Comunicazioni.
Il progetto, partito nell’estate del 2006 in forma sperimentale, si è poi sviluppato ulteriormente e si sta ampliando anche oggi garantendo sempre maggiore copertura WiFi sulla maggior parte degli spazi pubblici del territorio comunale coinvolgendo un sempre maggior numero di utenti che aderiscono al servizio.
Vista l’ampia soddisfazione riscontrata dal progetto WiFi, ora si è attivato in forma sperimentale un nuovo servizio di comunicazione tra la Pubblica Amministrazione e i giovani utilizzando la tecnologia Bluetooth e nel corso del secondo semestre del 2008 verrà sperimentata la tecnologia Hiperlan nelle zone in cui il cablaggio fisico della rete a banda larga non è presente o di difficile realizzazione o quantomeno economicamente non vantaggioso.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 1 Progetto “WiFi Reggio: C’è Internet nell’aria” 1.1 Introduzione ed Obiettivi L’evoluzione delle tecnologie di telecomunicazioni nel settore del wireless rappresenta uno dei fenomeni più evidenti degli ultimi 15 anni. La necessità di comunicare senza fili non è certamente una novità, così come non lo sono le tecnologie di base, ormai saldamente consolidate grazie a più di un secolo di ricerca e significativi risultati scientifici. La progettazione e realizzazione di nuovi strumenti di comunicazione a condizioni convenienti, grazie al grande numero di utenti, e con buone prestazioni, grazie all’evoluzione tecnologica, permette oggi a milioni di utenti l’accesso a servizi informativi e di entertainment fino a pochi anni addietro impensabili. Le comunicazioni mobili e il loro uso da parte del grande pubblico hanno seguito una storia simile a quella della rete Internet: per più di 80 anni sono state utilizzate solo da comunità relativamente piccole di utenti, generalmente orientate più alla comunicazione professionale che a quella personale. Solo recentemente, grazie al boom della telefonia cellulare degli ultimi 15 anni, si sono capillarmente diffuse presso la grande utenza, che oggi è in grado di comunicare con il mondo usando strumenti tecnologicamente sofisticati ma di semplice e intuitivo impiego. Volendo semplificare la descrizione dello stato evolutivo attuale della trasmissione dati senza fili, si può proporre una classificazione basata su tre scenari principali: reti wireless con ampia copertura geografica (reti cellulari, solitamente gestite da operatori di telefonia), reti wireless con copertura locale

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali

Autore: Roberto Vezzani Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1612 click dal 12/02/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.