Skip to content

Analisi teorico-sperimentale per ottimizzare il processo produttivo dei maxi-yacht

Informazioni tesi

  Autore: Alfredo Reboa
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Meccanica
  Relatore: Alessandro  Ing. Bruzzone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 153

The big enviroment production of maxi-yacht is not as beautiful as people images; actually there isn’t an efficient mode of production monitoring.

The objective of this degree thesis is to develop a new engineering monitoring system of maxi-yacht assembly line. This new model management wants to improve the profitability of a Company in term of cost and time reduction, and quality of product.

The state of art has been defined through many interviews with Production Managers in Italy and researches.
The proposed approach is possible to understand that a simple monitoring system can improve maxi-yacht assembly line.

The new model is based on two progress schedules; each of these are compiled by the production manager tipically every fifteen days during shipbuilding. Through these schedules is possible defining the progress of state of production and its inefficiency as well as deviation from programs.

This methodology requires the manager to know management productions and data processing techniques.

The obtained results show a sensible improvement of the production efficiency.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 1. Introduzione Lo sviluppo mondiale della produzione nautica in generale e del segmento specifico dei Maxi Yacht in particolare, sta delineando uno scenario di riferimento dei cantieri leader a livello mondiale. In tale contesto la produzione cantieristica nazionale detiene una posizione di eccellenza. Il mantenimento/rafforzamento di tale primato passa attraverso un miglioramento continuo delle variabili critiche di successo: qualità, costi, tempi di consegna. L’intero comparto è attraversato da una fase di fusioni tra importanti cantieri per consentire il raggiungimento di una massa critica (modelli, volumi prodotti) tale da sostenere la sfida del mercato internazionale. L'industria cantieristica navale in Italia rappresenta una realtà molto composita che include la produzione di grandi navi da trasporto o da crociera, essenzialmente concentrata nelle aziende più grandi del settore, dei natanti da diporto, che si distingue per un forte dinamismo, e l'insieme delle aziende dell'indotto delle grandi imprese e di quelle che si occupano delle riparazioni. L'industria cantieristica navale in Italia è molto diversificata sia per quanto si riferisce alle relazioni industriali, sia per la struttura produttiva, e presenta una polarizzazione fra un piccolo numero di imprese di medie e grandi dimensioni (tra le quali Fincantieri è senza dubbio la più grande) e molte piccole aziende. Una questione importante per il settore nel suo complesso è quella del peso crescente degli appalti e delle esternalizzazioni: tale situazione sta ponendo sfide rilevanti per l'azione sindacale. Inoltre, per le imprese coinvolte nella costruzione di grandi navi da trasporto e da crociera, saranno particolarmente significative le decisioni che l'Unione Europea ed il governo italiano, rispettivamente, prenderanno in tema di protezione del settore dalla concorrenza dei paesi dell'Estremo Oriente e sulla privatizzazione di Fincantieri. Un aspetto importante dell'organizzazione della produzione nel settore è l'ampio ricorso all'outsourcing ed alla terziarizzazione. Per quanto riguarda la vera e propria costruzione navalmeccanica, secondo fonti sindacali, all'interno di Fincantieri lavorano 9,000-10,000 lavoratori di imprese esterne, ai quali vanno aggiunti i dipendenti che si occupano dell'installazione di impianti ed arredi interni. Si tratta di una caratteristica che ha un'influenza notevole sulle relazioni industriali e costituisce un argomento importante della contrattazione collettiva a livello aziendale. Per quanto riguarda l'andamento economico del settore, il comparto dei natanti da diporto mostra ormai da anni una tendenza allo sviluppo, trainata dalle esportazioni e da una progressiva acquisizione della leadership in nicchie di mercato particolari, come quella dei cosiddetti "super yacht".

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

attività navale
business case
cantiere
commessa
costruzione yacht
gantt
gestione
ingegneria navale
innovazione
maxi yacht
mercato yacht
modello yacht
motore
nautica
outsourcing
plan
process
production
produzione
rischio
scafo
vela
yacht
yacht sperimentale

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi