Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Opportunità di mercato in optoelettronica

Il lavoro è centrato sulle metodologie del Technology Transfert nell’industria della componentistica micro-optoelettronica e si allarga offrendo una visione globale del processo, confermando la centralità delle tecnologie ottiche e delle grandi opportunità di mercato e di sviluppo che offre al comparto della new economy.
Si tratta tutto il processo, peraltro complesso, che permette di passare dalla fase di ricerca, in cui alcune idee vengono studiate dal punto di vista più strettamente scientifico, e spesso senza alcuna finalità direttamente applicativa, ad una fase di sviluppo per farle diventare, con le opportune trasformazioni, dei prodotti per il mercato. Ciò implica necessariamente anche l’esplorazione di tematiche complementari a quelle consuete della metodologia scientifica e tecnica.
La parte centrale è quindi dedicata al “Technology Transfer”. Affronta i meccanismi che rendono possibile questi processi e dettaglia le varie fasi, che possono essere individuate in: Ricerca, Sviluppo e Produzione. Di ciascuna di queste fasi tratteremo le dinamiche interne e grande risalto sarà dato alle interconnessioni tra i vari settori. Ciò attraverso alcuni esempi in cui il “Technology Transfer” è riuscito ed altri in cui è fallito. Dall’analisi di casi in cui il “Technology Transfer” non ha avuto successo, si impara quali passi evitare per massimizzare la probabilità di successo.
Sono date risposte a quesiti fondamentali come:
- Perché solamente alcune idee o alcune ricerche, ad un certo punto del loro percorso, diventano operative ed altre no?
- Quali sono le condizioni che debbono verificarsi affinché tutto il processo si metta in moto?
- Come avviene tutto questo in strutture che comprendono molti uomini e mezzi?
- Come vengono prese le opportune decisioni?
- Si possono riconoscere in questi processi alcune caratteristiche comuni a tutti? E se è possibile, quali sono?
- Come si lavora in quest’ambito?
Oltre a queste molte altre domande trovano risposta, sia pure in modo non dettagliato ma solo focalizzato agli aspetti essenziali ed ai principi basilari che governano un fenomeno così complesso ed articolato. E’, quindi, qualcosa di più e di diverso da una trattazione teorica, poiché riferendosi a concrete e precise realtà industriali ed economiche, cerca di illustrare l’esperienza diretta in varie aziende all’avanguardia tecnologica ed economica.
Si trovano all’interno molteplici metodologie che vanno dall’economia, al mercato, al marketing, agli asset immateriali della new economy, alla gestione delle risorse umane e della creazione del valore, alla creatività industriale; al problem solving; al sistema nervoso digitale. Non tralasciando di osservare come le aziende cerchino di restare competitive sul mercato ed anzi si sforzino di prevedere le tendenze e le opportunità che il mercato stesso può offrire nella sua evoluzione. Tutto ciò in una cornice di coerenza che conferma la necessità di competenze trasversali per garantire evoluzione e sviluppo, traguardando gli outlook e i forecast di settore, e concludendo con le grandi opportunità della fotonica in un mercato caratterizzato da una fortissima domanda di banda. Non manca quindi uno sguardo alle frontiere delle nuove soluzioni offerte dalle fibre ottiche in solitoni e dai router completamente ottici.
Un ringraziamento particolare ai Relatori Ch.mi Prof. N.O Lipari (www.dreamscape.com/nunzio/) e Prof R. Girlanda (http:dfmtfa.unime.it/profs/raffaellogirlanda.html).

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Si tratterà tutto il processo, peraltro complesso, che permette di passare dalla fase di ricerca, in cui alcune idee vengono studiate dal punto di vista più strettamente scientifico, e spesso senza alcuna finalità direttamente applicativa, ad una fase di sviluppo per farle diventare, con le opportune trasformazioni, dei prodotti da mettere nel mercato. Ciò implica necessariamente anche l’esplorazione di tematiche che riguardano l’economia di mercato, il marketing, la gestione aziendale e anche alcune metodologie manageriali, oltre a quelle consuete della metodologia scientifica e tecnica. Saranno date risposte a quesiti fondamentali come: - Perché solamente alcune idee o alcune ricerche, ad un certo punto del loro percorso, diventano operative ed altre no? - Quali sono le condizioni che debbono verificarsi affinché tutto il processo si metta in moto? - Come avviene tutto questo in strutture che comprendono molti uomini e mezzi? - Come vengono prese le opportune decisioni? - Si possono riconoscere in questi processi alcune caratteristiche comuni a tutti? E se è possibile, quali sono? - Come si lavora in quest’ambito? Oltre a queste molte altre domande trovano risposta, sia pure in modo non dettagliato ma solo focalizzato agli aspetti essenziali ed ai principi basilari che governano un fenomeno così complesso ed articolato. Se poi pensiamo che un tale lavoro è spesso empirico, e cioè non esiste una bibliografia specifica, allora è facile convincersi della difficoltà che si incontra nel svilupparlo; nondimeno esso è particolarmente significativo proprio per i fini che si propone. Sarà, quindi, qualcosa di più e di diverso da una trattazione teorica, poiché riferendosi a concrete e precise realtà industriali ed economiche, cerca di illustrare l'esperienza diretta in varie aziende all’avanguardia tecnologica ed economica.

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Lino Arena Contatta »

Composta da 228 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1614 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.