Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Tutto il voto minuto per minuto - Analisi della diretta elettorale di Radio 1 per le politiche 2006

Le elezioni politiche 2006 hanno portato molte novità al sistema politico italiano e si sono rivelate le più combattute degli ultimi anni.

Una nuova legge elettorale che ripropone un sistema proporzionale di assegnazione dei seggi, non prevede più la preferenza diretta al candidato e concede due premi di maggioranza diversi per la Camera e per il Senato.

Il voto degli italiani all’estero che permette agli italiani residenti fuori dai confini nazionali di eleggere sei senatori e dodici deputati.

Il conteggio elettronico dei voti è stato sperimentato in alcune sezioni dove, oltre ai componenti del seggio, era presente un tecnico informatico. Le schede scrutinate venivano sia registrate tramite il conteggio normale, sia tramite computer.

Gli exit poll hanno fallito totalmente le loro previsioni partendo da uno scenario iniziale che poi mano a mano è venuto mutando fino a prefigurare quasi un risultato contrario rispetto a quello preventivato.

Il presente lavoro si è proposto di verificare il modo di agire dei giornalisti di Radio1 durante la diretta elettorale in questione così da valutare se le novità e i ritardi elencati abbiano effettivamente influito sulla programmazione e sulla riuscita delle singole trasmissioni di filo diretto.
Il lavoro si propone anche di verificare se, durante la campagna elettorale e durante il filo diretto, si siano presentati fenomeni di agenda setting.

Nel primo capitolo si andranno ad illustrare le peculiarità del mezzo radiofonico e i vantaggi che offre rispetto agli altri media. Verrà poi presentata la struttura di Radio1 e il suo programma di approfondimento Radio anch’io.

Nel secondo capitolo si illustreranno tutte le novità presenti nella tornata elettorale del 2006 spiegando il perché hanno contribuito a creare incertezza e ritardo.

Nel terzo capitolo si verificherà il lavoro della redazione di Radio1 durante la diretta elettorale andando a vedere come hanno lavorato e come hanno affrontato i ritardi nell’afflusso dei dati prolungatisi fino al giorno successivo.

Mostra/Nascondi contenuto.
7 INTRODUZIONE Il presente lavoro è teso a studiare la diretta elettorale radiofonica durante le elezioni politiche 2006 ed a valutare l’influenza avuta dal nuovo sistema elettorale e dai ritardi nell’afflusso dei dati. Analizzeremo l’influenza che tali particolarità hanno avuto sul lavoro della redazione di Radio1 e la modalità d’azione dei giornalisti impegnati nella diretta elettorale per far fronte a questi incovenienti. Il lavoro cerca di coniugare alcuni punti teorici con il lavoro pratico della redazione di Radio1. Abbiamo scelto come terreno di studio le elezioni politiche italiane dell’aprile 2006 perché hanno introdotto molte novità che hanno inciso sui tempi e sul lavoro dei giornalisti. Una legge elettorale sostanzialmente proporzionale che, invece di velocizzare le operazioni, le ha rallentate; il conteggio elettronico dei voti sperimentato in alcune sezioni; il voto, rivelatosi fondamentale al Senato, degli italiani all’estero ed, infine, il fallimento degli exit poll sono tutte novità che hanno caratterizzato le politiche 2006 e che sono alla base dell’incertezza sui risultati, prolungatasi fino al giorno successivo la chiusura dei seggi ed oltre. Un’elezione dai tratti anomali che ha alimentato tante polemiche e accuse fra i vari schieramenti; accuse e polemiche che si sono protratte fino alla caduta prematura del Governo uscito dalla consultazione elettorale in questione. Il lavoro comincerà con alcune nozioni teoriche di giornalismo radiofonico relative alle modalità di trattamento dei temi politici durante l’anno e durante le campagne elettorali, per studiare anche come cambia “l’agenda” della

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Ivan Soccio Contatta »

Composta da 116 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 321 click dal 24/02/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.