Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

I sistemi elettorali: un'analisi comparata

La mia tesi verte sull'analisi dei sistemi elettorali dei principali paesi europei, in particolare in Italia dal dopo l'unità fino alla legge vigente. Inoltre descrive le forme di stato e di governo e l'analisi di autorevoli politologi sul rapporto tra sistemi elettorali e sistemi partitici.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La mia scelta dei sistemi elettorali come argomento di tesi é dipesa da due motivi: il primo é la rinnovata attualità di questo tema, visto che tutte le forze politiche nazionali sono impegnate nel cercare un modello che si adatti alle molteplici esigenze vuoi partitiche e istituzionali, vuoi civili nel rapporto con gli elettori. Il secondo motivo si riallaccia a quest’ultimo concetto, ossia disporre di un modello elettorale funzionale verso l’intero corpo elettorale. A mio modo di vedere, si tratta di un aspetto cruciale, visto che la legge elettorale é l’unico strumento che conferisce ai cittadini un potere decisionale e di controllo in ordine alla scelta dei propri rappresentanti, stabilendo un reale contatto con la vita politica. Il controllo deriva dalla possibilità di valutare se i rappresentanti mantengono le promesse fatte oppure, in caso contrario, se é il caso che gli elettori affidino il loro voto ad altri esponenti o partiti. Analizzare il proprio sistema nazionale, in un’ottica comparativa, permette inoltre di comprendere meglio i diversi modelli con relativi pregi e difetti in relazione a quelli degli altri paesi europei, per formarsene un’idea più corretta senza basarsi ciecamente sulla descrizione fatta dai mezzi di informazione. La mia tesi si compone di cinque capitoli. Nel primo, suddiviso in tre paragrafi, comincio col descrivere nel dettaglio l’anima dei sistemi elettorali, ovvero i modelli principali suddivisi in maggioritario, proporzionale e misti. La rassegna che ne faccio si sviluppa dalla nascita di questi modelli, dalle ipotesi dei loro ideatori, fino all’uso che in questi anni se ne è fatto in diversi Stati. Sottolineo sia gli aspetti positivi che 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Cecilia Carelli Contatta »

Composta da 97 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5723 click dal 12/05/2009.

 

Consultata integralmente 23 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.