Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Lo sviluppo di un questionario per l’autovalutazione di una Pubblica Amministrazione: il caso del Comune di Pisa

La tesi è il risultato dello sviluppo di un questionario autovalutativo, utilizzato come parte integrante del progetto “Percorsi Qualità: il Comune allo Specchio” che è stato svolto all’interno del Comune di Pisa, utilizzando il modello CAF, strumento europeo di autovalutazione per il miglioramento organizzativo.
Le domande del questionario sono state formulate in base ai criteri e sottocriteri del modello CAF per poter ottenere una visualizzazione chiara delle aree di interesse su cui conseguire sviluppi futuri. Il questionario è stato distribuito a tutti i dipendenti del Comune, dai quali era attesa un’elevata percentuale di ritorno e di completamento, al fine di ottenere una situazione attuale chiara .
Per poter analizzare al meglio i dati, è stato creato un programma con Access per inserire agevolmente le risposte e che attuasse un conteggio delle stesse in modo automatico. Gli obiettivi dell’analisi interna all’amministrazione sono di rilevare i punti di forza e di debolezza del Comune, per poter promuovere azioni di miglioramento sulle aree deboli e continuare a puntare sulle aree già rilevate ad un adeguato livello di efficacia ed efficienza.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 SOMMARIO Lo sviluppo di un questionario per l’autovalutazione di una Pubblica Amministrazione: il caso del Comune di Pisa La tesi è il risultato dello sviluppo di un questionario autovalutativo, utilizzato come parte integrante del progetto “Percorsi Qualità: il Comune allo Specchio” che è stato svolto all’interno del Comune di Pisa, utilizzando il modello CAF, strumento europeo di autovalutazione per il miglioramento organizzativo. Le domande del questionario sono state formulate in base ai criteri e sottocriteri del modello CAF per poter ottenere una visualizzazione chiara delle aree di interesse su cui conseguire sviluppi futuri. Il questionario è stato distribuito a tutti i dipendenti del Comune, dai quali era attesa un’elevata percentuale di ritorno e di completamento, al fine di ottenere una situazione attuale chiara . Per poter analizzare al meglio i dati, è stato creato un programma con Access per inserire agevolmente le risposte e che attuasse un conteggio delle stesse in modo automatico. Gli obiettivi dell’analisi interna all’amministrazione sono di rilevare i punti di forza e di debolezza del Comune, per poter promuovere azioni di miglioramento sulle aree deboli e continuare a puntare sulle aree già rilevate ad un adeguato livello di efficacia ed efficienza.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Nico Lelli Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1976 click dal 04/03/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.