Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

E-Government: una sfida per le istituzioni. Indagine sul processo di innovazione nel Servizio Gare e Contratti della Provincia di Bologna.

L’impatto delle nuove tecnologie sta cambiando radicalmente la struttura della società e il nostro modo di vivere. Alla luce di questi cambiamenti la seguente indagine ha come oggetto di analisi il processo di E-government attuato nella Pubblica Amministrazione ed in particolare l’impatto che questo processo ha avuto nel Servizio delle Provincia di Bologna da me preso in esame: il Servizio Gare e Contratti.
Il seguente paper si struttura in due parti, una di tipo teorico e l’altra di tipo empirico. Nella prima parte, e più esattamente nel primo e nel secondo capitolo, si mostreranno le principali caratteristiche della società dell’accesso evidenziando il passaggio sempre più evidente dal paradigma dell’industrialismo, basato sulla grande azienda e la razionalizzazione della burocrazia, a quello dell’informazionalismo centrato sul ruolo fondamentale dell’informazione e della conoscenza (Castels, 2002).
Dopo un’analisi della società, descritta nei primi due capitoli, si restringerà il campo di indagine per porre l’attenzione sulle modalità di organizzazione dell’attività amministrativa, dei cambiamenti che ha subito in seguito alle innovazioni tecnologiche e sul modo in cui questi incapsulano l’azione dei singoli attori. Per arrivare ad esporre tutto ciò si partirà da un’analisi del contesto istituzionale del processo di riforma attraverso anche riferimenti giuridici, fino ad affrontare più specificatamente questioni che attengono a mutamenti in campo tecnologico e comunicativo. Si è, quindi, cercato, in un primo momento, di evidenziare i passaggi più significativi della storia dell’amministrazione pubblica dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, e successivamente si è studiata la “comunità” come organizzazione produttrice di conoscenza.
La seconda parte della ricerca, dopo aver gettato le basi di tipo teorico, affronta il problema dell’impatto del processo di E-Government nell’Ente specifico della Provincia di Bologna e più in particolare analizza la percezione che i dipendenti del Servizio Gare e Contratti, hanno del processo tuttora in corso.
Il processo di E-Government, con la conseguente rivoluzione tecnologica, ha modificato ambiente e organizzazione del lavoro in termini di spazi, compiti, comunicazioni e relazioni. L’ipotesi di partenza dalla quale prede corpo la ricerca, considera che questo processo è stato accolto positivamente dai dipendenti del Servizio Gare e Contratti della Provincia di Bologna e ha completamente trasformato l’azione amministrativa e i processi di organizzazione del lavoro all’interno dell’Ente.
Nel quinto capitolo del paper, è tracciata la metodologia utilizzata nella ricerca e le finalità che si è preposta di raggiungere. Attraverso la metodologia dell’analisi di caso la ricerca si è proposta, infatti, di:
 illustrare il processo di governance realizzato dall’Ente con particolare attenzione all’indagine su politiche e strumenti innovativi attuati nella gestione dei servizi erogati (piani telematici, coinvolgimento altri enti, monitoraggi di qualità dei servizi)
 effettuare un’indagine conoscitiva dei progetti approvati attraverso una ricerca documentale (atti, norme, delibere)
 monitorare il clima organizzativo e la percezione che i dipendenti hanno riguardo le innovazioni tecnologiche (attraverso questionari a risposta multipla) e riguardo alcune tematiche come l’organizzazione del lavoro, clima organizzativo, aspetti formativi
 analizzare i dati emersi dai questionari somministrati ai dipendenti del Servizio Gare e Contratti, attraverso interviste semi-strutturate ai dipendenti del servizio in questione e al segretario generale della provincia
Il sesto capitolo, quindi, oltre a mostrare un’analisi strutturale del Servizio Gare e Contratti e ad esplicitare il ruolo e le funzioni che i dipendenti hanno all’interno del servizio stesso, riporta, attraverso tabelle e grafici, i principali risultati emersi dall’analisi dei questionari potenziata da un’indagine parallela di tipo qualitativo (interviste semi-strutturate) che mostra un forte ripensamento del ruolo occupato dal personale che deve essere in grado di “comunicare efficacemente, risolvere problemi e decidere”.
L’ultimo capitolo del paper,infine, descrive le principali differenze tra i risultati emersi nel Servizio Gare e Contratti della Provincia di Bologna con quelli della ricerca svolta nel Servizio Appalti, Contratti e Patrimonio della Provincia di Reggio Emilia, per la quale sono stati utilizzati gli stessi criteri metodologici e alla quale sono sottese le medesime finalità.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE L’impatto delle nuove tecnologie sta cambiando radicalmente la struttura della società e il nostro modo di vivere. Alla luce di questi cambiamenti la seguente indagine ha come oggetto di analisi il processo di E-government attuato nella Pubblica Amministrazione ed in particolare l’impatto che questo processo ha avuto nel Servizio delle Provincia di Bologna da me preso in esame: il Servizio Gare e Contratti. Il seguente paper si struttura in due parti, una di tipo teorico e l’altra di tipo empirico. Nella prima parte, e più esattamente nel primo e nel secondo capitolo, si mostreranno le principali caratteristiche della società dell’accesso evidenziando il passaggio sempre più evidente dal paradigma dell’industrialismo, basato sulla grande azienda e la razionalizzazione della burocrazia, a quello dell’informazionalismo centrato sul ruolo fondamentale dell’informazione e della conoscenza (Castels, 2002). Dopo un’analisi della società, descritta nei primi due capitoli, si restringerà il campo di indagine per porre l’attenzione sulle modalità di organizzazione dell’attività amministrativa, dei cambiamenti che ha subito in seguito alle innovazioni tecnologiche e sul modo in cui questi incapsulano l’azione dei singoli attori. Per arrivare ad esporre tutto ciò si partirà da un’analisi del contesto istituzionale del processo di riforma attraverso anche riferimenti giuridici, fino ad affrontare più specificatamente questioni che attengono a mutamenti in campo tecnologico e comunicativo. Si è, quindi, cercato, in un primo momento, di evidenziare i passaggi più significativi della storia dell’amministrazione pubblica dagli anni Cinquanta agli anni Novanta, e successivamente

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Ivan D'elia Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 777 click dal 11/03/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.