Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il vissuto corporeo della ragazza tossicodipendente. Una ricerca esplorativa.

In questa tesi si è cercato di indagare quali fossero le caratteristiche del vissuto corporeo della ragazza tossicodipendente e di individuare i fattori che su di esso influiscono.
Colui che fa uso di droga, plasma un'immagine di sé coerente con il ruolo dal quale è primariamente assorbito, ovvero quello di deviante. Ci si aspetta che l'esercizio di tale ruolo in contesti differenti, rimandando alla persona immagini diverse di sé stessa, favorisca anche diverse "traduzioni" del vissuto corporeo.
L'indagine è stata condotta su un campione di 123 soggetti tossicodipendenti, di sesso femminile, residenti presso la comunità di San Patrignano.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 PREMESSA Quando è nata l'idea di questa tesi non si possedevano cognizioni precise relativamente alla rappresentazione corporea di un soggetto tossicodipendente. Questo, sia per la mancanza di contatti personali con individui che facevano uso di sostanze stupefacenti, sia per l'esigua letteratura sull'argomento. Ci si è lasciati pertanto "guidare", nel corso dei colloqui condotti con le ragazze ospiti presso la comunità di San Patrignano, dalle numerose e mai banali indicazioni, riflessioni, intuizioni, di cui erano pregne le testimonianze di vita offerteci. Del resto, non bisogna dimenticare che ciò che viene colto, osservato, non è mai indipendente da colui che volge lo sguardo, ovvero, non si può ingenuamente pensare di "fotografare" una realtà psicologica, quanto piuttosto di darne una lettura. Nel caso del presente lavoro la finestra teorica a cui si è fatto riferimento è quella dell'Interazionismo simbolico. INTRODUZIONE In questa tesi si è cercato di indagare quali fossero le caratteristiche del vissuto corporeo della ragazza tossicodipendente e di individuare i fattori che su di esso influiscono. È indubbio che la percezione corporea di un soggetto tossicodipendente è particolare, in quanto particolari sono le condizioni chimico-biologiche sollecitate nel corpo dalla presenza di una sostanza stupefacente, o dalla sua assenza qualora si sia già istaurato uno stato di dipendenza fisica (Andreoli, Cancrini & Fratta, 1988; Baraldi & Ravenna, 1994; Lo Bue, 1995). Quindi ci si aspetta che la persona dipinga un quadro di percezioni differenti a seconda del se vi è o meno droga nel suo corpo. Non possiamo comunque pensare che il fattore sostanza stupefacente possa da solo render ragione del vissuto corporeo della tossicomane. Questo per un motivo molto semplice,

Tesi di Laurea

Facoltà: Psicologia

Autore: Stefania Monici Contatta »

Composta da 115 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2826 click dal 24/03/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.