Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione e realizzazione di un banco di lavoro ergonomico e con sollevatore - Il caso OEM ALI S.p.A.

Questa tesi è il risultato di uno stage presso la società di consulenza BPR SAS Consultig – società esperta nell’ambito della riprogettazione industriale – durante il progetto realizzato presso OEM SPA di Bozzolo (MN), azienda che produce forni e macchine accessorie per ristoranti e pizzerie, facente parte del gruppo ALI SPA.
Per la stesura del mio trattato ho dovuto far ricerche su due argomenti in particolare: l'ergonomia (e tutto ciò che riguarda la sicurezza e il concepimento dei posti e dei luoghi di lavoro); e le tecnologie LCA (Low Cost Automation).
A seguire tutta la parte sperimentale: l'inserimento dell'attrezzatura all'interno dell'isola di assemblaggio di macchine arrotondatrici.

Mostra/Nascondi contenuto.
Sommario V SOMMARIO Questa tesi è il risultato di uno stage presso la società di consulenza BPR SAS Consultig – società esperta nell’ambito della riprogettazione industriale – durante il progetto realizzato presso OEM SPA di Bozzolo (MN), azienda che produce forni e macchine accessorie per ristoranti e pizzerie, facente parte del gruppo ALI SPA. L’attività svolta presso l’agenzia di consulenza BPR SAS Consulting ha riguardato, in un primo momento, lo studio di metodi di automazione e di “caccia agli sprechi” e, successivamente, l’affiancamento nell’attività di consulenza effettuata presso OEM SPA. Il capitolo 1 è relativo alla presentazione di BPR SAS Consulting che ha permesso di svolgere le attività di tirocinio/tesi. Nei capitoli 2 e 3, sono stati presentati i concetti di ergonomia, nonché le regolamentazioni previste dallo Stato Italiano; e di posto di lavoro: la progettazione e l’importanza di lavorare in luoghi di lavoro appropriati. Nel capitolo 4 vengono presentate le tecnologie Low Cost Automation: gli investimenti a basso costo implicano un rischio minimo; ma, se ben implementati, permettono di aumentare l’automazione e la produttività. Nel capitolo 5, dopo una breve presentazione dell’azienda, si passa ad una descrizione della situazione di OEM prima dell’intervento: viene effettuata un’analisi sull’attuale area di produzione dei prodotti di classe A della gamma porzionatrici/arrotondatrici, individuando le attività a valore aggiunto e a non valore aggiunto presenti nel ciclo di assemblaggio delle macchine arrotondatrici. Di conseguenza sono state individuate le criticità sulle quali intervenire e formulare delle ipotesi di miglioramento. Nel capitolo 6 sono illustrate tutte le caratteristiche del banco di lavoro ergonomico e le modalità con cui è stato progettato e realizzato. Infine nel capitolo 7 viene presentata l’applicazione, sul caso, del banco di lavoro ergonomico con sollevatore; sono inoltre presentati i vantaggi, i recuperi temporali ed i

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Cesare Banzi Contatta »

Composta da 101 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1047 click dal 15/04/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.