Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Innovazione finanziaria e credito bancario delle imprese

Il presente lavoro, dopo un breve ma opportuno excursus storico, che mette in rilievo come l'attività creditizia sia stata esercitata fin dai tempi antichi anche con modalità che presentano inaspettate analogie con le forme attualmente praticate, si propone di esaminare le molteplici forme di credito sviluppatesi negli ultimi decenni e di evidenziare le caratteristiche e le peculiarità del nostro sistema Paese nei confronti delle più significative realtà internazionali. Conclude il lavoro la presentazione delle più recenti innovazioni in tema di prestiti alle imprese, sullo sfondo dell'attuale crisi finanziaria globale e dei rischi per l'intero sistema economico.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione All‟inizio del giugno 2008, quando ho concordato l‟argomento del presente lavoro, intravedevo davanti a me, nelle lunghe giornate estive, un impegno piuttosto tranquillo, quasi descrittivo di una dinamica economica sì importante e fondamentale per il complesso circuito economico-finanziario della nostra attuale società, ma tutto sommato scontato e, forse, non particolarmente difficoltoso. Nessuno avrebbe potuto immaginare come, cinque mesi dopo, il tema del credito bancario alle imprese avrebbe occupato le pagine dei giornali economici, preoccupato le imprese stesse2 e impegnato i governi in riunioni straordinarie, culminate con l‟approvazione di misure eccezionali a sostegno all‟intero sistema bancario. Il complesso funzionamento dell‟impresa, dall‟attuazione dei programmi di investimento all‟anticipazione del capitale circolante, è imperniato sulla possibilità di reperire risorse finanziarie a medio-lungo termine e di far fronte alla discrasia temporale tra i crediti e i debiti a breve termine3: esigenze che solo un intermediario finanziario professionalmente attrezzato può espletare coniugando e appagando le esigenze degli investitori-apportatori di capitali. Il presente lavoro, dopo un breve ma opportuno excursus storico, che mette in rilievo come l'attività creditizia sia stata esercitata fin dai tempi antichi anche con modalità che presentano inaspettate analogie con le forme attualmente praticate, si propone di esaminare le molteplici forme di credito sviluppatesi negli ultimi decenni e di evidenziare le caratteristiche e le peculiarità del nostro sistema Paese nei confronti delle più significative realtà internazionali. Conclude il lavoro la presentazione delle più recenti innovazioni in tema di prestiti alle imprese, sullo sfondo dell‟attuale crisi finanziaria globale e dei rischi per l‟intero sistema economico. 2 Cfr. par. 5.6. 3 Cfr. par. 2.1 e 2.2.

Laurea liv.I

Facoltà: Scienze Manageriali

Autore: Luca Simonini Contatta »

Composta da 74 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2099 click dal 31/03/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.