Skip to content

L'entertainment come leva competitiva dei centri commerciali

Informazioni tesi

  Autore: Margherita Traettino
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli studi di Napoli "Parthenope"
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia Aziendale
  Relatore: Michele Simoni
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 144

I cambiamenti delle abitudini d’acquisto del consumatore unitamente alle modificazioni delle situazioni sociali ed economiche hanno richiesto una ristrutturazione delle vendite al dettaglio sia in termini dimensionali che di localizzazione dei punti di vendita.
Si è assistito allo sviluppo di nuove strutture di vendita al dettaglio più efficienti in termini di convenienza e gamma dei prodotti offerti ed è in questo contesto competitivo che si iscrive il processo innovativo che ha portato alla nascita dei centri commerciali.
Il riconoscimento delle possibili reazioni affettive oltre che cognitive agli stimoli a cui sono esposti i consumatori all’interno del punto di vendita conduce a considerare lo spazio commerciale un valido strumento di comunicazione perfettamente in sintonia col consumatore moderno.
Numerosi studi hanno evidenziato come i consumatori, nel loro atto d’acquisto, possano essere guidati da motivazioni non solo utilitaristiche, dirette essenzialmente a soddisfare il bisogno di beni o servizi, ma anche edonistiche ed emozionali, che attribuiscono valore non tanto alla realizzazione dell’acquisto quanto al piacere e al divertimento legato alla visita dei punti vendita.
La progettazione di ambienti di vendita piacevoli e coinvolgenti, percepiti favorevolmente dai consumatori a livello plurisensoriale, diventa così un fondamentale strumento di differenziazione per il conseguimento di vantaggi competitivi durevoli.
L’orientamento nella progettazione e realizzazione dei centri commerciali è quello di creare spazi complessi in cui si alternino attività di vendita e di intrattenimento.
Il ruolo della ristorazione nella composizione dell’offerta di un centro commerciale, l’allungamento dell’orario di apertura, l’organizzazione di eventi oltre a contribuire a creare traffico nei punti vendita, hanno contribuito a rendere, negli anni, il format centro commerciale, non solo punto di riferimento per i processi di acquisto dei consumatori, ma anche punto di ritrovo, luogo di aggregazione sociale, di identità collettiva dove si riscopre il piacere di ritrovarsi , di relazionarsi, di trascorrere il tempo libero.

L’attività di entertainment va vista come un’estensione dell’offerta commerciale, gestita come servizio integrato al fine di prolungare la relazione con il consumatore soddisfacendo le sue esigenze di svago.
Quando parliamo di entertainment intendiamo un programma strutturato che funga da calamita per i clienti-visitatori e che permetta di allungare la durata della visita per un tempo superiore a quello della sola shopping expedition.
L’obiettivo è dunque la creazione di esperienze “olistiche”, “memorabili”, “multidimensionali”, capaci di sollecitare l’attenzione del cliente, sedimentandosi nella sua memoria e influenzandone le preferenze.
Diventano necessari luoghi d’incontro vivi dove far partecipare il cliente alla rappresentazione dello shopping.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
3 INTRODUZIONE Questo lavoro si propone di analizzare il successo dei centri commerciali, nel tentativo di comprenderne l evoluzione e le logiche imprenditoriali adottate per venire incontro alle esigenze del consumatore moderno. I cambiamenti delle abitudini d acquisto del consumatore unitamente alle modificazioni delle situazioni sociali ed economiche hanno richiesto una ristrutturazione delle vendite al dettaglio sia in termini di dimensioni che di localizzazione dei punti di vendita. Si Ł assistito allo sviluppo di nuove strutture di vendita al dettaglio di piø ampie dimensioni e piø efficienti in termini di convenienza e gamma dei prodotti offerti. Lo sviluppo delle grandi superfici di vendita al dettaglio, piø adatte a soddisfare le esigenze di spesa del consumatore moderno, ha determinato non soltanto radicali cambiamenti nei rapporti tra i diversi soggetti che intervengono ai vari livelli della catena distributiva, ma anche una revisione profonda delle logiche imprenditoriali e dei tradizionali metodi di gestione. Le nuove formule distributive hanno trasformato la fisionomia delle citt con la comparsa dei grandi centri commerciali periferici e la diffusione di negozi specializzati lungo le arterie extraurbane. La frequentazione dei centri commerciali risulta essere ormai un fenomeno sociale molto diffuso; il centro commerciale permette al consumatore di vivere

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

atmosfera del punto vendita
budget marketing
centri commerciali
comportamento del consumatore
comunicazione
entertainment
intrattenimento nei centri commerciali
marketing
marketing esperenziale
promozione
retail park
shopping

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi