Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Pratica educativa e trasformazione della realtà

La pratica educatica ed il suo rapporto con la trasformazione della realtà.
Marx, Ewey, Moin.
Bordiga
La scuola in russia dal 1917 alla Seconda Guerra Mondiale
Conclusioni (alcune)

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Perché concludere il percorso di studi in Scienze della Formazione Primaria con un lavoro di ricerca sulle possibilità di trasformare il mondo attraverso l’educazione, prendendo le mosse dal materialismo storico? Perché tornare a “resuscitare” un sistema di pensiero ritenuto dai più antiquato, inattuale ed impraticabile? Queste potranno essere le prime obiezioni alla presente ricerca. Sebbene nel corso di questo lavoro si affermino cose che spesso si scontrano con il sentire comune, si è tentato di mantenere un atteggiamento scientifico, ricorrendo a citazioni argomentative e cercando di farsi carico delle obiezioni prevedibili. La presente tesi vuole essere un’ipotesi di ricerca, uno strumento di lavoro. Quella contemporanea è un’epoca complessa. La rassegnazione, il sentimento di impotenza, caratterizzano questo XXI secolo e generano, quotidianamente, una diffusa sensazione di smarrimento e senso di inadeguatezza. È per questo che la ricerca di senso generale, semplicemente, si eclissa in favore di pseudo-soluzioni limitate e parziali. L’incalzare dei tempi, l’organizzazione industriale del lavoro educativo e la dittatura dell’emergenza, negano la riflessione ed impediscono, nel processo educativo, la ricerca di senso generale 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Loto Montina Contatta »

Composta da 257 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1428 click dal 25/05/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.