Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il settore del mobile in metallo: il caso Ycami Collection

L’obiettivo di questo Lavoro finale è l’analisi di un’azienda operante in un ambito economico relativamente ristretto: l’arredamento in metallo di fascia alta, un segmento del settore arredamento, il cui connotato principale è il design, che si presenta in costante sviluppo. Il mercato dell’arredamento in metallo è nato dalle forniture di mobili per l’esterno, dunque di fascia bassa, per poi allargarsi verso questa nuova realtà del mobile in metallo di design, dove gli investimenti in ricerca e sviluppo rivestono un ruolo fondamentale.
L’azienda in questione è la Ycami Spa, facente parte del gruppo Caimi Export, importante operatore a livello internazionale nella lavorazione dell’alluminio, che ha nelle commesse di arredamento il proprio core business. L’azienda opera nel canturino, a contatto con molte dirette concorrenti, lungo la strada provinciale “Novedratese”, che è un po’ la locale Sylicon Valley o Route 128 della creatività. Sulla provinciale che va da Carimate a Briosco, nella Brianza profonda tra le province di Como, Milano e Lecco, ci sono 2.640 imprese del mobile e dell'arredamento che occupano oltre 17.000 addetti. All'inizio del lavoro vi è un'approfondita analisi del distretto del mobile brianzolo e del mercato nazionale dell'arredamento.

Mostra/Nascondi contenuto.
III INTRODUZIONE L’obiettivo di questo Lavoro finale è l’analisi di un’azienda operante in un ambito economico relativamente ristretto: l’arredamento in metallo di fascia alta, un segmento del settore arredamento, il cui connotato principale è il design, che si presenta in costante sviluppo. Il mercato dell’arredamento in metallo è nato dalle forniture di mobili per l’esterno, dunque di fascia bassa, per poi allargarsi verso questa nuova realtà del mobile in metallo di design, dove gli investimenti in ricerca e sviluppo rivestono un ruolo fondamentale. L’azienda in questione è la Ycami Spa, facente parte del gruppo Caimi Export, importante operatore a livello internazionale nella lavorazione dell’alluminio, che ha nelle commesse di arredamento il proprio core business. L’azienda opera nel canturino, a contatto con molte dirette concorrenti, lungo la strada provinciale “Novedratese”, che è un po’ la locale Sylicon Valley o Route 128 della creatività. Sulla provinciale che va da Carimate a Briosco, nella Brianza profonda tra le province di Como, Milano e Lecco, ci sono 2.640 imprese del mobile e dell'arredamento che occupano oltre 17.000 addetti. E’ stato scelto di studiare questa realtà per ragioni di affinità territoriale, operando l’azienda nel distretto del Legno-Arredo della Brianza, dove risiedo, e per l’interesse che provo circa il funzionamento dei distretti industriali e le piccole-medio imprese che vi lavorano: distrettualità e piccole dimensioni che sono due peculiarità delle aziende italiane. Caratteristiche che spesso vengono criticate, ma che pure sono state determinanti nel successo in molti campi delle aziende del made in Italy. La struttura di questo Lavoro finale rispecchia il suo titolo: partendo dalla descrizione del mercato dell’arredamento e del settore del mobile, commentando le caratteristiche fondamentali di quello in metallo, si passa a descrivere il distretto della Brianza, dove ha sede l’azienda. Conclusa la parte sull’ambiente in cui opera l’impresa, si giunge a descriverla, focalizzandosi sulla strategia adottata. Obiettivo del Lavoro finale è riprendere diversi concetti studiati durante il Triennio, come l’Economia Aziendale, argomentando circa il funzionamento del settore in cui lavora l’impresa, illustrando la Strategia Aziendale, e particolarmente la Strategia delle PMI, presentando l’azienda ed esaminandone infine la Contabilità nella parte di analisi dei bilanci.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Alessandro Brianza Contatta »

Composta da 49 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1676 click dal 08/04/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.