Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tutela giuridica del software

La tutela giuridica del software

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Che cos’è il software? Una definizione legale di software può tro- varsi nel Copyright Act del 1980: «Il software è quell’insieme di istruzioni e indicazioni che possono essere utilizzate direttamente o indirettamente in un ordinatore per ottenere un risultato deter- minato». Gli elevati costi connessi alla progettazione dei program- mi per elaboratore e la relativa semplicità ed economicità con cui possono essere copiati, hanno messo in luce fin dall’ingresso sul mercato di questi nuovi prodotti tecnologici l’esigenza di una tutela giuridica di tipo esclusivo. Questo lavoro vuole affrontare quindi le principali problematiche giuridiche connesse allo sviluppo e alla dif- fusione del software. L’analisi delle scelte compiute dal legislatore comunitario con la fondamentale direttiva 91/250, poi recepita nel nostro ordinamento con il D.lgs 518/92, verrà compiuta in un’otti- ca comparatistica, volgendo cioè lo sguardo alle soluzioni poste in essere negli Stati Uniti, il primo ordinamento dove si è posto effet- tivamente il problema della tutela giuridica del software. La prima questione che si è posta è quella relativa alla tutela applicabile al software. É di tutta evidenza che si tratta del frutto di una recente innovazione tecnologica che difficilmente poteva essere accostato alle tradizionali categorie dei beni sottoposti alla prote- zione offerta dal brevetto o dal diritto d’autore. Nel primo capitolo, 1

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Roberto Alma Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2616 click dal 21/04/2009.

 

Consultata integralmente 26 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.