Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi non lineare di un bioreattore continuo per la fermentazione alcolica

Nel presente lavoro di tesi vengono esaminate le condizioni operative che causano il meccanismo delle oscillazioni in un bioreattore continuo per la fermentazione alcolica (ovvero per la produzione di etanolo) attraverso il batterio dello Zymomonas mobilis. Sostanzialmente si procederà con lo studio delle soluzioni di regime del sistema: in particolare si considereranno i cambiamenti del sistema al variare di alcuni parametri. Si verificherà la presenza delle biforcazioni di Hopf. Verrà verificata altresì la stabilità dei cicli limite (biforcazione di Hopf subcritica o supercritica).

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo1 Introduzione In dono per te tutte le mie albe M.L. Sarnicola 1.1 Struttura della tesi Capitolo 1 Si definisce bioreattore (Bioreattori Wikipedia) ogni dispositivo in grado di fornire un ambiente adeguato alla crescita di organismi biologici. La maggior parte delle volte si tratta di un recipiente all’interno del quale viene portata a termine una reazione chimica svolta da microorganismi1 o da molecole2, da essi derivate, attive dal punto di vista biochimico. Questo tipo di bioreattori è solitamente di forma cilindrica, composto di acciaio inossidabile e può raggiungere dimensioni comprese tra alcuni litri e numerosi ettolitri. Ci si riferisce a bioreattori anche intenden- 1organismo vivente avente dimensioni tali da non poter essere visto ad occhio nudo (minori di 0,1 mm) 2dal latino scientifico molecula, derivato a sua volta da moles: mole, piccola quantità la più piccola unità strutturale di un composto chimico non ionico che può esistere allo stato libero e che ne mantiene le medesime proprietà chimiche. 1

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Vincenzo Panza Contatta »

Composta da 200 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 888 click dal 08/04/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.