Skip to content

Forum. Comunità, reti. Amici di Maria De Filippi.

Informazioni tesi

  Autore: Gianpaolo De Luca
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Lecce
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Carlo Formenti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 44

La società nella quale viviamo diventa sempre più tecnologizzata ed è proprio grazie ad una di queste tecnologie, che gli individui possono ritrovare un senso di collaborazione, di appartenenza a una comunità che nella società odierna è sempre più difficile sperimentare. Attraverso Internet l'individuo può riscoprire il gusto di condividere i propri interessi e le proprie passioni con altri individui scelti liberamente. Ci sono luoghi tridimensionali che si aprono all'interno della rete telematica e, dove, effettivamente come in una piazza, come in un'Agorà dell'antica Grecia, la gente si incontra, si trova e stabilisce delle relazioni. In queste isole le relazioni sono molteplici e costituiscono sostanzialmente un "doppio", anche se modificato, di tutte le relazioni comunitarie, di tutte le relazioni sociali ed affettive, e, paradossalmente, anche erotiche, che si svolgono nella vita reale. In queste piazze virtuali si chiacchiera del più e del meno, ci si seduce, nelle chat-line soprattutto, nelle messaggerie on- line. Si studia, tuttavia, il motivo per il quale ci siano comunità virtuali, luoghi nei quali si apprende e ci si scambia sapere e conoscenza. In base alle mie lunghe esperienze di frequentazione di alcune comunità virtuali con tematiche che toccano i più svariati argomenti potrei ipotizzare che esse svolgono prevalentemente le seguenti tre funzioni:
1. Funzione strumentale, che si realizza con lo svolgimento di compiti specifici come per esempio l'elaborazione di un progetto in rete;
2. Funzione di sperimentazione dell'identità che si esprime nel desiderio di verificare fino a che punto si può modificare il proprio sé;
3. Funzione espressiva che si esplica nella volontà di stare insieme, di sperimentare nuove forme di socialità grazie alla comunicazione mediata da computer.
Ho pensato di analizzare in questa tesi il forum di una trasmissione televisiva, non perché sia il più importante e da me assiduamente frequentato, ma per trattarne uno che sia comunque più conosciuto e pubblicizzato di altri e far si che il mio discorso possa essere più comprensibile per tutti e attuale possibile. Il forum in analisi è dedicato al reality show: "Amici di Maria de Filippi" trasmesso dalle reti Mediaset.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
2INTRODUZIONE "…..si credeva che ogni antenato totemico, nel suo viaggio per tutto il paese, avesse sparso sulle proprie orme una scia di parole e di note musicali, e che queste Piste del Sogno fossero rimaste sulla terra come "vie" di comunicazione fra le tribø piø lontane." B.Chatwin, Le Vie dei Canti. Nelle Vie dei Canti, Chatwin (1988), racconta come l’uomo abbia sentito sin dalle sue origini un impulso a spostarsi e a migrare; il bisogno di muoversi, di esplorare nuovi paesaggi, di viverli, di lasciarli, di scoprirne altri ha dato vita ad una conoscenza collettiva nomade, ad una cultura che si Ł trasmessa di generazione in generazione. I nomadi si muovono in uno spazio che Łfluido, segnato solo da tratti che si cancellano e si spostano con il percorso; loro abitano uno spazio che Ł in movimento, uno spazio senza vincoli. Tale metafora nomade esplicita pienamente la forma del principio di deterritorializzazione o despazializzazione supportato dalle tecnologie comunicative, in particolar modo dagli ipermedia o personal media .Le ricerche sui media possono essere racchiuse in due correnti di pensiero principali che cercano di prevedere il futuro e lo sviluppo dei mezzi: gli apocalittici e gli integrati, riprendendo le definizioni di Umberto Eco. All’interno delle due correnti di pensiero esistono tanti approcci diversi, che non possono essere racchiusi in nessuna delle due categorie. Gli apocalittici sono quei ricercatori che vedono nei media la fine di ogni libert per l’uomo. I media sarebbero i responsabili della scarsa partecipazione dei cittadini alla vita comune, fino a ridurli ad una vita fittizia e irreale: queste paure si fanno

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

abstract
acquista tesi
amici di maria de filippi
cinecittà tesi
comunità on line
forum
forum di amici
forum di discussione
laurea 1 livello
laureando
maria de filippi
mediaset
socialità in rete
tesi amici di maria
tesi di laurea
tesi on line
tesi su maria de filippi
tesi su mediaset
tesi sui forum
università
università tesi
uomini e donne
vendita tesi
vendo tesi

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi