Skip to content

Le sponsorizzazioni a supporto della mission d'impresa: analisi del caso LifeGate

Informazioni tesi

  Autore: Carla Veccia
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Sociali
  Corso: Comunicazione politica e sociale
  Relatore: Giuseppe Facchetti
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 175

La mia tesi si propone di analizzare in che modo le sponsorizzazioni, in particolare quelle culturali e sociali in quanto più consone ad attuare finalità di Relazioni Pubbliche, possono dare un contributo decisivo nel supportare la mission e i valori promulgati da un’impresa.
Lo sviluppo della tesi è stato strutturato in questo modo: dopo un capitolo introduttivo di descrizione e approfondimento dello scenario attuale, si è proseguito con un’introduzione al fenomeno delle sponsorizzazione, analizzando come essa, in quanto strumento delle Relazioni Pubbliche, si inserisce in tale scenario e il trend in crescita degli investimenti per tale strumento negli ultimi anni. Nel secondo capitolo si è cercato di capire il ruolo ricoperto dalla sponsorizzazione nella società contemporanea attraverso l’analisi della sua evoluzione nella storia, verificando in quale periodo nascono le sponsorizzazioni e quando esse hanno trovato un riconoscimento sociale e giuridico e dedicando un paragrafo specifico, ispirato dalla lettura del libro “No Logo” di Naomi Klein, riguardo le evoluzioni e critiche recenti. Seguono poi due capitoli prettamente teorici, il terzo dedicato ai diversi settori d’intervento, ognuno con i suoi obiettivi e caratteristiche, sottolineando come le sponsorizzazioni culturali e sociali siano quelle che maggiormente si confanno agli obiettivi propri delle Relazioni Pubbliche e proponendo un parallelo tra sponsorizzazione e pubblicità tradizionale, in merito a differenze ed analogie. Il quarto capitolo tratta invece delle diverse fasi del processo di sponsorizzazione e si focalizza in particolare sui processi di apprendimento, l’effetto di image transfer e i modelli di risposta attivati da tale strumento. Nel quinto ed ultimo capitolo, per mostrare le possibili applicazioni di quanto descritto nella parte teorica, è stata scelta come case history l’impresa LIfeGate; nel dettaglio dopo un approfondimento in merito al profilo dell’azienda e la sua strategia di comunicazione, si entra nel vivo della tesi, analizzando diversi esempi di sponsorizzazioni che confermano la tesi secondo la quale, soddisfando gli assunti prioritari di una buona gestione delle scelte di sponsorizzazione quali la coerenza con l’immagine e il posizionamento del brand, la comunanza di valori tra sponsor e sponsee,è possibile ottenere dei ritorni concreti in termini di notorietà e di riverbero sull’immagine aziendale e giocare un ruolo socialmente positivo e incrementando in tal modo la notorietà nel campo della salvaguardia dell’ambiente, tema che permea la sua mission e i valori che LIfeGate promulga.
La scelta di LifeGate non è stata casuale: innanzitutto perché condivido e apprezzo la sensibilità verso issues come il rispetto dell’ambiente, la salvaguardia dei diritti, l’attenzione per il sociale; principi e valori che fanno parte del mio personale patrimonio valoriale. LifeGate infatti può esser definita come l’impresa simbolo dell’eco-cultura in Italia, con una strategia aziendale votata alla salvaguardia dell’ambiente e un riferimento costante ai valori della civiltà della coscienza e la scelta di obiettivi eco-sostenibili ed equosolidali
Inoltre, tornando ai presupposti della tesi, attraverso una strategia di comunicazione del tutto peculiare, LifeGate ha raggiunto notorietà a livello nazionale, svolgendo la propria missione di sensibilizzazione e diffusione di coscienza ecologica. Mediante soprattutto un utilizzo coerente e sensato di sponsorship e partnership, supportando iniziative ed eventi in campo sociale e culturale, ha cercato di attribuire valore aggiunto ai principi che promulga nella sua mission quali People, Planet e Profit quelli relativi all’Etica, all’Eco-sostenibilità e all’Equo-solidarietà, e di qualificarsi nella sfera dell’eco-cultura. L’ultimo capitolo conterrà infine alcune riflessioni personali e le conclusioni a cui si è giunti mediante la trattazione.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
6    Introduzione      Siamo protagonisti di un tempo di grandi cambiamenti, di incertezza e instabilità, un tempo che non trova precedenti nella storia dell’umanità. Stiamo assistendo ad un'evoluzione dei mercati, dovuta essenzialmente alla globalizzazione in atto, che ha generato nuove realtà, nuove configurazioni produttive e ha dato vita alla figura di un nuovo consumatore: più evoluto, più informato e più attento. Sempre più alla ricerca di un rapporto personalizzato e privilegiato con l’azienda. La vera sfida per le imprese attuali consiste dunque nell’attuare una comunicazione distintiva, capace di trovare nuove forme di relazione, di stimolare una comunicazione a due vie, di creare interazione. La direzione che le strategie aziendali dovrebbero intraprendere è quella che porta da una strategia push-based all’auspicabile strategia trust- based: il rapporto che il produttore deve cercare di instaurare con il proprio cliente dovrebbe essere di fiducia reciproca. Fare in modo che i pubblici di riferimento si sentano partecipi di ciò che l’azienda fa per lei e per comunicare con loro è il primo passo verso la fidelizzazione e quindi un vantaggio competitivo dai molti pregi. Infatti, i tempi attuali stanno dimostrando come la condivisione di un linguaggio, di un progetto e di una visione del mondo tra l’azienda ed il suo pubblico sia diventata un’esigenza che deve trovare soddisfazione da entrambi i lati. Scelte ed azioni fondate su valori forti, veri, permettono la nascita di nuove forme di legami sociali ed economici basati sul coinvolgimento emotivo e sulla corresponsabilità piuttosto che sull’individualismo. Oggi più che mai la sponsorizzazione, uno degli strumenti a servizio delle Relazioni Pubbliche, con la sua capacità intrinseca di

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

comunicazione sociale
earth day
image transfer
impatto zero
lifegate
marketing relazionale
no logo
nuovo consumatore
sponsorizzazioni

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi