Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Progettazione di un accesso ottico per una pompa a palette per uso in motori a combustione interna

Nel presente lavoro di tesi si è studiato il funzionamento di un prototipo di pompa a palette, dotata di un anello statorico che è previsto che ruoti assieme alle palette. Dall’analisi teorica dei trafilamenti risulta che essi diminuiscono con l’aumento della velocità di rotazione di tale anello statorico.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Introduzione Le pompe volumetriche sono dei generatori di portata, caratterizzati da una zona di aspirazione e da una di mandata tra loro isolate, che erogano per ogni rotazione un certo volume di olio. Sono caratterizzate da un organo mobile, il rotore, da un organo fisso, lo statore, e dalle palette comprese nelle scanalature nel rotore. In questo contesto si colloca il lavoro di tesi, basato sull’analisi di un prototipo di pompa volumetrica con statore mobile il cui obbiettivo è quello di verificare gli effetti che il moto di questo statore ha sui trafilamenti interni della pompa oltre alla diminuzione dell’usura delle palette. La tesi è organizzata nel modo seguente: il primo capitolo sarà dedicato alle pompe volumetriche, partendo da una loro classificazione e descrizione dei vari tipi e soffermandosi sul tipo di pompe volumetriche rotative. Si parlerà quindi di alcuni tipi di pompe volumetriche rotative, quali: a ingranaggi esterni ed interni relativamente al loro funzionamento e descrizione degli organi componenti e l’attenzione verrà posta sulle pompe a palette, di cui si darà un’ampia descrizione sia delle caratteristiche e sia del loro funzionamento. Il secondo capitolo prenderà in considerazione il fenomeno dei trafilamenti che si verificano tra i giochi delle parti accoppiate, partendo dalle cause che li generano fino ad arrivare ad una loro classificazione. Poi si parlerà dell’olio utilizzato nei sistemi oleodinamici, delle sue proprietà, dei suoi vantaggi e dell’inquinamento responsabile dei trafilamenti. Infine si accennerà ad alcuni dispositivi utili per diminuire i trafilamenti. Nel terzo capitolo invece si parlerà dei trafilamenti che si verificano in una pompa a palette, facendo una loro classificazione e descrizione. In seguito si analizzeranno teoricamente questi efflussi d’olio considerando sia una

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Gianclaudio Giuseppe Rossato Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 239 click dal 22/02/2011.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.