Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Modello riabilitativo di Perris e deficit cognitivi schizofrenici

Scopo del lavoro è analizzare un esempio di inteevento metacognitivo in campo riabilitativo di cui è stata verificata l'efficacia in pazienti con disturbi mentali gravi. sono partita da una breve descrizione del campo della riabilitazione psichiatrica, per poi passare ad una disamina dei deficit cognitivi propri del disturbo schizofrenico. quindi ho illustrato il modello riabilitativo di Carlo Perris.

Mostra/Nascondi contenuto.
3    Introduzione Negli ultimi anni il concetto di “disturbo mentale grave” è diventato comune nei paesi sviluppati. Con tale definizione intendiamo persone che soffrono di disturbi psicotici come la schizofrenia o di gravi disturbi di personalità, come il disturbo borderline di personalità. Il punto essenziale del profilo tipico della malattia mentale grave è che questo disturbo ha inizio durante l’adolescenza o la prima età adulta ed è associato ad una alterazione pervasiva delle funzioni mentali, che mette a rischio la normale evoluzione della vita, nonché la sua stessa qualità. Il corso della malattia è costituito da diversi anni di ricadute, con uno sfondo di disabilità, sofferenza e intensa preoccupazione; vi sono episodi acuti di malattia o crisi e un significativo rischio di suicidio (che arriva a toccare il 10%) . (Perris, McGorry, 2000) Nonostante la provata efficacia dei farmaci antipsicotici nel trattamento della schizofrenia e nella prevenzione delle sue ricadute, in una percentuale piuttosto elevata di pazienti che assumono la terapia psicofarmacologica continuano ad essere presenti sintomi positivi e negativi che ostacolano la riabilitazione.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Roberta Natalini Contatta »

Composta da 70 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3416 click dal 01/07/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.