Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La produzione e il marketing culturale di un centro di arte contemporanea. Il caso ''Fondazione Sandretto Re Rebaudengo''.

Marketing culturale, la cultura al tempo della crisi, fondazioni operative, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

Mostra/Nascondi contenuto.
II Introduzione. Lo scorso anno accademico ho seguito le lezioni di Economia, Mercato e Promozione dell’Arte, del Prof. Maurizio Luvizone, il mio relatore. Il corso ha stimolato la mia curiosità sulle tematiche di gestione e comunicazione legate all’ambito culturale. Dopo questo primo approccio al marketing culturale, ho notato, visitando musei e mostre che, in generale, in Italia, il marketing culturale è una funzione ancora poco utilizzata. Queste osservazioni mi hanno spinto, così, a dedicare la mia tesi a una ricerca sull’argomento. Ammetto che non avevo un’idea precisa, una tematica specifica da sviluppare, è stato il Relatore ha indirizzarmi, proponendomi di indagare le realtà museali pubbliche e private, in particolare le fondazioni non profit che si occupano di arte contemporanea. La tesi sviluppa un’indagine sul “prodotto” opera d’arte e i canali di divulgazione, promozione e vendita, analizzando le realtà museali pubbliche e gli enti privati che si occupano di arte, con particolare attenzione alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, che grazie alla mediazione del prof. Luvizone, è stata disponibile a collaborare con me, offrendomi la possibilità di “toccare con mano” il suo operato all’interno del sistema di produzione e divulgazione dell’arte e della cultura. L’attualità della tematica, inoltre, mi ha portato a considerare, all’interno della mia ricerca, anche la crisi economica che ha coinvolto il mondo negli ultimi mesi, prestando particolare attenzione ai piani e le strategie anticrisi che coinvolgono la cultura in ogni suo ambito (arte, musica, editoria spettacolo) attuati da Regno Unito, Francia, Spagna e, naturalmente, Italia. L’obbiettivo finale di questo “lavoro” è provare a individuare i principali anelli del sistema di produzione e promozione del prodotto opera d’arte nell’ambito contemporaneo e fornire un valido e concreto esempio di un ente non profit privato che opera attivamente nell’attuale “sistema arte”.

Diploma di Laurea

Facoltà: Decorazione

Autore: Francesco Miroglio Contatta »

Composta da 71 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 887 click dal 22/09/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.