Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il sistema previdenziale italiano. Alcune considerazioni sulla recente evoluzione

Le riforme che dagli anni 90 hanno modificato il sistema previdenziale italiano e le conseguenze

Mostra/Nascondi contenuto.
 1 1 Spesa sociale e welfare a) La dinamica della spesa pubblica tra il 2000 e il 2006 L’insieme delle attività poste in essere dall’operatore pubblico è sintetizzato nell’indebitamento o accreditamento netto, che rappresenta il saldo dei conti non finanziari delle Amministrazioni pubbliche (AP)   1 . L’analisi delle spese sostenute può essere arricchita osservando l’esame dei principali aggregati in rapporto al Pil. La figura 1 mostra l’evoluzione della spesa pubblica così suddivisa: spesa per consumi finali (che rappresenta un indicatore sintetico del consumo dei servizi pubblici), interessi passivi, prestazioni sociali in denaro, altre uscite correnti e spesa in conto capitale. Il periodo 2000-2006 è caratterizzato da un andamento crescente della spesa in rapporto al Pil, che passa dal 46,2% del 2000 al 50,5% del Pil del 2006, con una media pari al 48,2% del Pil . L’arco di tempo considerato è stato interessato da alcuni eventi di tipo non ripetibile, quali:                                                              1  “Statistiche in breve, conti nazionali”, Istat, 7 febbraio 2008  Figura 1 Spesa delle Amministrazioni Pubbliche  a prezzi correnti. Valori percentuali sul PIL. Anni 2000‐2006. (Fonte  ISTAT, Statistiche in breve,conti nazionali, 7 febbraio 2008

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Andrea Lai Contatta »

Composta da 182 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3146 click dal 15/07/2009.

 

Consultata integralmente 10 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.