Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Confronto economico ed energetico di tecnologie di climatizzazione basate su pompa di calore

Analisi e confronto energetico di configurazioni di climatizzazione basate su pompa di calore, con breve excursus sulla situazione energetica mondiale, e con l'analisi della tecnologia ad assorbimento a gas.

Mostra/Nascondi contenuto.
8 Premesse Problema demografico e problema energetico rappresentano, nell attuale emergenza del Paese, e ancor piø nel quadro globale del pianeta, due sfide strettamente interconnesse. Crescita esplosiva di popolazioni nei subcontinenti asiatici (Cina, India) da un lato, declino demografico ed invecchiamento della popolazione negli stati dell Occidente europeo, (un fenomeno particolarmente accentuato in Italia), pongono le autorit responsabili, a livello mondiale e a livello di singole nazioni, davanti a problemi di ardua soluzione, e tuttavia non eludibili nØ ulteriormente procrastinabili. Il boom demografico, associato al rapido sviluppo industriale e tecnologico dei grandi Paesi emergenti, comporta a sua volta una crescita inarrestabile dei consumi e dei bisogni energetici, con conseguenze devastanti per l ambiente, e per la stessa gestione razionale delle risorse energetiche non rinnovabili. Ma la crescita si riscontra, benchØ in misura minore, anche nei Paesi ove la consistenza della popolazione Ł stabile, o addirittura in declino: anche qui con un attenzione insufficiente, quando non del tutto assente, alla tutela ambientale e alla conservazione dell equilibrio fra risorse e consumi. Si tratta dunque delle due facce di un unico problema, il cui affronto costituisce oggi la sfida piø imminente e ineludibile, cos come nelle risposte che adesso vengono e verranno offerte, sta il banco di prova della capacit dell attuale s istema economico e sociale di sopravvivere senza seri traumi nel prossimo futuro. Nessuno si illude che proposte anche eccellenti possano da sole offrire una soluzione a un nodo problematico talmente complesso, quando non vi faccia seguito una efficiente messa in atto di esse; e tuttavia Ł dovere delle istituzioni e dei singoli operatori forniti di esaurienti conoscenze in merito diffondere, fra coloro cui Ł affidata la gestione del Paese, un informazione chiara ed esauriente, che senza cadere in eccessivi tecnicismi, possa costituire una fonte di orientamento per i momenti decisionali. ¨ con questo intento che, passando da una breve ana lisi della situazione energetica mondiale e sfumando in seguito su quella nazionale, arriveremo a fornire un piccolo ma interessante esempio di come sia possibile scegliere in maniera intelligente l impianto da utilizzare per il riscaldamento e il condizionamento di un abitazione residenziale. A questo proposito presenteremo tre diversi tipi di pompe di calore e ne confronteremo i dati di performance con quelli relativi ad una caldaia a condensazione standard. Un caso reale far da scenario alla nostra analisi e, grazie all ausilio di un foglio di calcolo, confronteremo i dati di performance dell impianto nelle differenti configurazioni. Ne trarremo infine delle interessanti conclusioni a carattere economico e gestionale.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Luca Monachino Contatta »

Composta da 151 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 666 click dal 16/07/2009.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.