Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Controllo volontario della sincronizzazione di fase intraemisferica nella banda gamma EEG mediante neurofeedback

E' stato sviluppato un nuovo algoritmo in real-time e un nuovo protocollo di neurofeedback per il training selettivo della sincronia di fase della banda gamma EEG.

Mostra/Nascondi contenuto.
1. Prefazione Sono alcuni anni che m’interesso della coscienza. Ho cercato di indagarla sia dal “punto di vista” occidentale che orientale trovando sempre più strette analogie. Il corso di studi triennali l’ho concluso con una tesi sull’ipnosi nelle neuroscienze, intendendo l’ipnosi come un particolare stato di coscienza, legato all’attenzione e alle emozioni. Mi sembrava doveroso concludere il mio ciclo di studi realizzando concretamente “qualcosa” che unisse le mie conoscenze occidentali con la passione per le culture orientali. Questo “qualcosa” si è materializzato nella costruzione di un sistema di neurofeedback per l’allenamento di una banda particolare dell’EEG, la banda gamma, indicata come correlato psicofisiologico della coscienza. Anche se per ora questi termini vi sembreranno astrusi e incomprensibili spero di essere riuscito a spiegarli con sufficiente chiarezza: mentre scrivevo questo lavoro ho sempre avuto la speranza che mia madre potesse capire quello che ho scritto. Ringrazio i miei genitori senza i quali non avrei potuto realizzare tutto questo. Il Prof. Vilfredo De Pascalis per le lunghe chiacchierate e la disponibilità nel chiarirmi i tanti, continui e a volte un po’ banali dubbi che mi si sono presentati lungo la realizzazione di questo lavoro. Il Dott. Michael Rosenblum per la disponibilità nei chiarimenti dell’indice di sincronia che ho utilizzato. Il Dott. Robert Oostenveld per la disponibilità nei chiarimenti del codice Matlab. Il Dott. Andrea Fantini per il tempo dedicatomi per i problemi “pratici” e clinici del neurofeedback. I ragazzi e le ragazze del laboratorio per aver condiviso questo tempo ed avermi spronato fino alla fine. Bz per avermi sostenuto nei momenti difficili e per le lunghe chiacchierate di matematica. Lollo per la simpatia e 7

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Marco Rotonda Contatta »

Composta da 80 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 938 click dal 27/07/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.