Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Aspetti statistici e territoriali dell'evoluzione agricola dell'Ue

Lo scopo del presente elaborato è quello di evidenziare l’evoluzione della politica agricola comunitaria (PAC) nell’ambito delle Comunità europee, dalla sua istituzione ad oggi, nonché gli strumenti approntati ed utilizzati per raggiungere gli scopi prefissati da tale politica comunitaria.
La tesi affronta inizialmente l’argomento dell’istituzione e dell’evoluzione del mercato unico effettuando una rapida rassegna di quello che è stato il panorama dell’economia agraria in Europa a partire dagli anni ’60, per poi concentrarsi sulle politiche comunitarie ed in particolare sulla politica agricola, di cui se ne evidenziano scopi ed evoluzione attuale.
Una prima parte del secondo capitolo dell’ elaborato è dedicata a dei cenni introduttivi sui vari tipi di agricoltura, delle condizioni climatiche e territoriali dei vari Paesi Europei .
Il lavoro prosegue incentrando il discorso sugli obiettivi prefissati dall’ Ue, quali:
- garantire alla popolazione un approvvigionamento stabile di alimenti sani e di qualità a prezzi sostenibili ;
- garantire agli agricoltori dell’UE condizioni di vita ragionevoli permettendo nel contempo all’industria agricola di ammodernarsi e di evolversi;
- garantire che tutte le regioni dell’UE possano avere un’attività agricola (multifunzionalità).
La difesa di questo modello, nell’ambito dei negoziati commerciali multilaterali, significa riconoscere principalmente che la promozione dello stesso sulla scena internazionale è frutto delle scelte specifiche della società europea e che quindi non può essere negoziata.
Parallelamente l’Unione Europea deve sviluppare l’attuale modello per garantire che gli agricoltori possano mantenere il suo ruolo multifunzionale, consistente nel fornire prodotti alimentari sicuri e di qualità ed offrendo, contestualmente, servizi che soddisfino le forti esigenze manifestate dai cittadini europei e che non sempre hanno un valore commerciale. Più precisamente, le funzioni dell’agricoltura valorizzate dall’Unione Europea, in aggiunta alla produzione primaria di alimenti sani e di qualità, comprendono la protezione dell’ambiente, la conservazione delle risorse e del paesaggio rurale nonché un ruolo centrale nello sviluppo socio-economico delle aree rurali, attraverso la generazione di occupazione.
Inevitabilmente questo aspetto della “multifunzionalità” è stato sostenuto anche nelle sedi internazionali di discussione. In particolare, grazie alla pressione europea, il modello agricolo europeo è stato portato nel 2001 sul tavolo dell’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) nell’ambito del Doha Round, laddove il ruolo dell’agricoltura nelle politiche di mercato è stato orientato verso un rafforzamento della competitività e dell’internazionalizzazione degli scambi commerciali.
L’ ultimo capitolo è incentrato sull’ analisi di questi obiettivi. Si è proceduto ad elaborare i dati ottenuti da Eurostat (l’Ufficio Statistico della Comunità Europea che raccoglie ed elabora i dati di alta qualità dell’UE a fini statistici) per poi procedere alla costruzioni di alcuni indici statistici che hanno permesso di analizzare e confrontare l’ andamento del settore agricolo dell’ Unione Europea. Si è cercato di ottenere dati più remoti ma, per via di non disponibilità degli stessi, si è potuto effettuare un confronto sull’ evoluzione solo per gli anni 2000 e 2005 per un UE-15.
La fase successiva riguarda una rappresentazione attraverso diversi strumenti di analisi, quali: cartogrammi che permettono una immediata individuazione dei cambiamenti di alcuni Paesi per gli anni posti a confronto e, algoritmi di Ward per la rappresentazione della Cluster Analysis.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Lo scopo del presente elaborato è quello di evidenziare l’evoluzione della politica agricola comunitaria (PAC) nell’ambito delle Comunità europee, dalla sua istituzione ad oggi, nonché gli strumenti approntati ed utilizzati per raggiungere gli scopi prefissati da tale politica comunitaria. La tesi affronta inizialmente l’argomento dell’istituzione e dell’evoluzione del mercato unico effettuando una rapida rassegna di quello che è stato il panorama dell’economia agraria in Europa a partire dagli anni ’60, per poi concentrarsi sulle politiche comunitarie ed in particolare sulla politica agricola, di cui se ne evidenziano scopi ed evoluzione attuale. Una prima parte del secondo capitolo dell’ elaborato è dedicata a dei cenni introduttivi sui vari tipi di agricoltura, delle condizioni climatiche e territoriali dei vari Paesi Europei . Il lavoro prosegue incentrando il discorso sugli obiettivi prefissati dall’ Ue, quali: - garantire alla popolazione un approvvigionamento stabile di alimenti sani e di qualità a prezzi sostenibili ; - garantire agli agricoltori dell’UE condizioni di vita ragionevoli permettendo nel contempo all’industria agricola di ammodernarsi e di evolversi; - garantire che tutte le regioni dell’UE possano avere un’attività agricola (multifunzionalità). La difesa di questo modello, nell’ambito dei negoziati commerciali multilaterali, significa riconoscere principalmente che la promozione dello stesso sulla scena internazionale è frutto delle scelte specifiche della società europea e che quindi non può essere negoziata. Parallelamente l’Unione Europea deve sviluppare l’attuale modello per garantire che gli agricoltori possano mantenere il suo ruolo multifunzionale, consistente nel fornire prodotti alimentari sicuri e di qualità ed offrendo, contestualmente, servizi che soddisfino le forti esigenze manifestate dai cittadini europei e che non sempre hanno un valore commerciale. Più precisamente, le funzioni dell’agricoltura valorizzate dall’Unione Europea, in aggiunta alla produzione primaria di alimenti sani e di qualità, comprendono la protezione dell’ambiente, la conservazione delle risorse e 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Da C Contatta »

Composta da 98 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1172 click dal 29/07/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.