Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Jobless growth - Crescita senza occupazione

Why economy grows while joblessness don't decrease? Here you can find an explication of this phenomenon.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE. 1./ Definizione della Jobless Growth. Crescita economica ed occupazione sono sempre state le colonne portanti delle politiche economiche dei paesi industrializzati. A dire il vero, la prima delle due variabili macroeconomiche era, in passato, considerata obiettivo prioritario rispetto alla seconda. Infatti, si era convinti che la prosperità economica dovesse favorire un incremento degli investimenti (per via di un’inversione di tendenza nelle aspettative degli operatori economici) e, quindi, dell’occupazione, dando origine, così, al riassorbimento della manodopera eccedente. Questo era, infatti, ciò che suggeriva l’analisi keynesiana. Tuttavia, in questa fine di secolo, ci si è accorti che la correlazione tra crescita economica e occupazione non è, nella realtà economica, sempre positiva; anzi, le due variabili sono sempre meno elastiche l’una rispetto all’altra. Il legame tra le due variabili è sempre più labile. La situazione odierna è, quindi, caratterizzata “da tassi di disoccupazione permanentemente elevati, e da un parallelo basso livello di creazione di nuovi posti di lavoro, anche in presenza di significativi e sostenuti tassi di crescita del prodotto interno lordo. In altri termini, a ogni punto di prodotto interno lordo in aumento, corrispondono sempre meno posti di lavoro incrementali” (R. Brunetta, 1994). Questa è la definizione di Jobless growth. Il termine specifico,

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Daniele Troisi Contatta »

Composta da 184 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2614 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.