Skip to content

Dal luddismo al neo-luddismo. Luoghi di critica alla razionalità tecnica del capitale.

Informazioni tesi

  Autore: Alessio Gatto
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Catania
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Scienze sociologiche
  Relatore: Stefania Mazzone
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 69

Il periodo preso in esame in questo scritto si colloca all'inizio del XIX secolo. Un periodo in cui si registra una crescita senza precedenti delle possibilità del mercato internazionale, unita ad altrettanto sconvolgenti incrementi delle capacità produttive e della possibilità di dominio sull'ambiente. Condizioni raggiunte dall'uomo tramite le vere grandi novità di questo tempo, destinate a caratterizzare questa come ogni altra epoca a venire: le macchine. Queste importanti questioni che ci condurranno alle motivazioni della nascita del Luddismo.
Il seguente lavoro sarà diviso il tre parti.
Il primo capitolo sata dedicato alla ricostruzione storica del movimento luddista. Un movimento che nonostante la sua breve durata, riesce comunque ad interpretare ed esprimere il malcontento della popolazione inglese nel periodo che va dal 1811 al 1813. Cercheremo inoltre di cogliere le motivazioni che guidarono le azioni di tutti gli attori partecipanti al nascente conflitto sociale, di ciu è stato portatore il sistema di fabbrica.
Il secondo capitolo sarà dedicato all'analisi delle trasformazioni dettate dal processo di industrializzazione. Proveremo a scorgere i cambiamenti apportati all'attività umana, e in modo parallelo cercheremo di capire i motivi delle rivalità tra uomo e macchine, all'interno del processo produttivo. In questo capitolo ci occuperemo anche delle mutazioni sociali a cui erano costretti i primi operai industriali. Analizzeremo inoltre i motivi per cui le macchine si manifestano come il mezzo più adeguato alla riproduzion del capitale. In questo senso si parla di razionalità tecnica del sistama capitalistico.
Il terzo capitolo si muoverà sulla scia del contemporaneo dibattito sulla questione delle macchine. L'avanzare di una tecnologia, per secoli ritenuta neutrale, è un argomento che ritrova la sua centralità nelle moderne teorie che potremmo definire neo-luddiste. Correnti di pensiero volte a demistificare l'associazione sviluppo-benessere, insita ormai da troppo tempo nella cultura occidentale.
Le conclusioni cui giungiamo ,riguardano un aspetto da sempre accantonato dai maggiori critici del capitalismo. Ogni tecnologia, in misura maggiore o minore, è feconda di conseguenze, che chiaramente non riguardano soltanto l'organizzazione economica. Esse investono inevitabilmente il sistema sociale nel suo comlesso, ed in maniera forse più latente, anche le culture di ogni parte del mondo. Di fatto, i macro-processi globali, guidati dalle medesima logica sviluppista, hanno imbastardito quasi del tutto le culture di ogni luogo, fiondando le societa nell'orgia consumistica di cui siamo tutti testimoni.
Occorre ripensare al passato per capire gli errori che nel presente vengono perpetrati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
ABSTRACT This work examines the beginning of the 19th century. In this period the incredible development of the International Market in terms of possibilities was related to the increase in production and man’s ability to control the environment he lived in. The real new change of this time was the introduction of machines to the production line. All these issues lead us to consider the rise of Luddism. My dissertation is divided into three parts. The first chapter is about the historical reconstruction of the Luddist movement. In spite of its short duration, this movement showed the English citizens’ feeling of discontent from 1811 to 1813. I have tried to focus my analysis on the real reason behind the rising social conflict engendered by the increase in factories. The second chapter is about the analysis of transformations caused by industrialization. I have tried to underline what kind of radical shifts had taken place in man’s life. In addition, I have tried to understand the reason for the conflict between men and machines inside the manufacturing process. Furthermore, I have focused on social changes which involved the first factory workers. I have analysed the reason why machines are the most effective means of increasing capital. In this sense we can speak about the technical rationality of the capitalist system. The third chapter is about the contemporary debate over machines. For centuries many scholars have believed the development of technology in the economic system was a neutral factor. However, nowadays this is a key-subject in 2

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

anti-capitalismo
bill
capitale
capitalismo
distretti industriali
engels
frame breaking
industrializzazione
luddismo
luddisti
macchine
marx
meccanizzazione
mestiere
ned lud
neo-luddismo
no global
rivoluzione industriale
seale
tecnologia
telai
telai meccanici

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi