Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Migranti e studenti: politiche migratorie e integrazione scolastica del minore immigrato

Il fenomeno della globalizzazione e lo sviluppo delle politiche internazionali a favore degli immigrati hanno contribuito al cambiamento della società italiana in direzione di una società multiculturale. Il passaggio dalla fase di emergenza, registrata nei primi anni del fenomeno, a quella delle politiche sociali ha avuto effetti non solo sul mercato del lavoro, ma anche sul sistema dei Servizi Sociali. L’obiettivo del seguente lavoro è quello di approfondite le tematiche legate alle politiche sociali migratorie di accoglienza, in modo specifico all’integrazione del minore immigrato nella scuola italiana. Il sistema scolastico rappresenta il primo e principale ambito di inserimento nel tessuto sociale per i minori di origine straniera. I modelli educativi, come la scuola o la famiglia, dovrebbero essere considerati come “terra di mezzo” e luogo di mediazione interculturale. La scuola infatti deve essere concepita come luogo di esercizio dei diritti del minore straniero. Il seguente lavoro contiene anche una ricerca sperimentale su come gli immigrati, inseriti all’interno di una classe scolastica, concepiscono la scuola italiana.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Attualmente, l’immagine che i demografi e le statistiche ci consegnano dell’Italia è quella di un paese che ha ed avrà sempre di più i capelli bianchi e la pelle nera. Infatti, l’aumento del numero degli anziani e l’incremento degli immigrati sono gli elementi che connotano il cambiamento e definiscono le politiche sociali, culturali ed educative del nostro paese. Adulti e bambini venuti da paesi etnicamente diversi tra di loro escono quindi da una condizione di invisibilità sociale per entrare a far parte di una società che cambia continuamente, parla lingue diverse, ma che cerca in ogni modo di costruire orizzonti e progetti comuni. Il fenomeno della globalizzazione e lo sviluppo delle politiche internazionali a favore degli immigrati, rappresentano solo in parte il continuo cambiamento della società italiana in direzione di una società multiculturale. 4

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Fabio Alba Contatta »

Composta da 121 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3328 click dal 27/08/2009.

 

Consultata integralmente 11 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.