Skip to content

Cloud Computing, infrastrutture innovative per l'outsourcing di applicazioni e servizi

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Ongaro
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Ferrara
  Facoltà: Ingegneria
  Corso: Ingegneria Informatica e dell'Automazione
  Relatore: Cesare Stefanelli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 62

La tesi in oggetto approfondisce le nuove tecnologie di Cloud Computing. Il Cloud Computing, ovvero “nuvola informatica”, sta ad indicare internet.
Le tecnologie che permettono di realizzare servizi di Cloud Computing rendono possibile l'outsourcing delle risorse, ovvero l'esternalizzazione delle stesse. Il vantaggio di questo approccio è dato dal fatto che imprese e pubbliche amministrazioni hanno la possibilità di svincolarsi dall'onerosa gestione di infrastrutture e applicazioni locali (cioè entro le proprie mura) affidandosi a grandi società specializzate, come Google o Amazon.
Il modello economico, basato sul principio per cui si paga solo quello che si consuma (pay-per-use), permette alle imprese di non avere un investimento capitale iniziale, ma solamente spese operative.
Un mutamento analogo avvenne anche in campo industriale, agli inizi del XX secolo, quando le imprese passarono da una produzione autonoma di energia, all'utilizzo dell'energia derivante dalla rete elettrica erogata da aziende specializzate in quel settore. Questo favorì l'innovazione grazie alla focalizzazione delle risorse nell'attività centrale delle aziende (core business), e permise di far leva su una flessibile e pronta risposta a un'irrefrenabile richiesta interna di energia (potenza richiesta dai macchinari, dagli impianti di illuminazione, ecc.).
I vantaggi derivanti dalle tecnologie di Cloud Computing mettono però le aziende nella condizione di affidare i propri dati alle società fornitrici di servizi; questa situazione può portare eventuali rischi ed implicazioni a livello di sicurezza e privacy.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Universit degli Studi di Ferrara Introduzione L’evoluzione tecnologica in ambito informatico e delle telecomunicazioni porta inevitabilmente aziende e in minor misura utenti finali a un costante impegno per restare al passo con i tempi evolutivi. Questo scenario spinge in senso lato a un continuo aggiornamento di mezzi e risorse, richiedendo, da parte delle aziende in primis e da parte degli utenti finali in secundis, un ingente e assiduo investimento economico. Le aziende (pubbliche o private che siano) devono in primo luogo fare i conti con un’infinit di servizi eterogenei in costante evoluzione che spesso richiedono un utilizzo sinergico degli stessi, trovandosi nel corso della propria vita di fronte alla necessit di piø cambiamenti tecnologici volti a no n invecchiare. La mancanza d’innovazione e di un incessante aggiornamento pu essere altamente penalizzante per l’azienda, soprattutto se essa stessa opera o fa uso intensivo di risorse tecnologiche, ovvero sistemi informatici, in settori profondamente evolutivi. Sin dagli anni ’90 attraverso il Grid Computing, ovvero il calcolo distribuito, si Ł assistito a una ricerca di interazione tra sistemi di elaborazione dislocati per il pianeta ai fini di una cooperazione a livello computazionale tale da riuscire a svolgere calcoli, di vario tipo e scopo, altrimenti impossibili per una sola macchina. Affidabilit e flessibilit sono inoltre due aspett i a cui le aziende hanno sempre puntato e a cui non possono rinunciare, soprattutto in un contesto altamente competitivo. La tecnologia che permette di avere servizi distribuiti flessibili e massimamente affidabili on-demand, ovvero in caso di necessit , prende il nome di Cloud Computing. Questo rappresenta una forte innovazione per le imprese che possono decidere di 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

amazon web services
analisi dei rischi
aws
bigtable
cloud computing
elastic compute cloud
estrernalizzazione
forcecom
gae
google app engine
google file system
grid computing
haas
hardware as a service
iaas
infrastructure as a service
outsourcing
paas
platform as a service
privacy
saas
salesforce
simple storage service
software as a service

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi