Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Consumi e nuove tendenze: il mercato della cosmesi - Fashion trends: the cosmetic market

CONSUMI E NUOVE TENDENZE: IL MERCATO DELLA COSMESI.
Ricerca sul mercato della cosmesi dove si analizza il suo andamento e la sua evoluzione ipotizzandone nuove tendenze.

( FASHION TRENDS : THE COSMETIC MARKET ).

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il presente lavoro ha l’obbiettivo di analizzare il mercato della cosmesi e approfondire la sua evoluzione e la sua trasformazione da bene di consumo a vera e propria tendenza. Saranno messi a confronto i consumi cosmetici a livello mondiale con i consumi e le tendenze del nostro paese negli ultimi 30 anni, con cifre e percentuali di consumo che sottolineano l’importanza del marketing in questo settore. In particolare sarà evidenziata l’ascesa e il successo del business del beauty care e dei centri estetici ipotizzando un caso concreto dove introdurre nuove tendenze di mercato. Dopo una breve introduzione alla definizione della cosmesi, della sua nascita nella storia e della sua evoluzione fino ai giorni nostri, il secondo capitolo intende sottolineare il positivo andamento del mercato cosmetico mondiale ma soprattutto italiano, che ancora non conosce segni di saturazione e che contribuisce in maniera decisamente positiva all’andamento dell’economia nazionale e all’immagine del “Made in Italy” all’estero. L’ultimo capitolo è dedicato all’analisi di un caso concreto: si ipotizza la nascita di un centro estetico nella zona dell’ albese, che si dedicherà in particolare alla cura delle mani introducendo i concetti di Nail Spa e Nail Art.

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Serena Borgi Contatta »

Composta da 52 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5156 click dal 25/09/2009.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.