Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Applicazione dell'Ingegneria dei Sistemi ed utilizzo del linguaggio SysML per la modellazione di un sistema di telecomunicazioni per le emergenze

Applicazione dell'Ingegneria dei Sistemi ed utilizzo del linguaggio SysML per la modellazione di un sistema di telecomunicazioni per le emergenze

1 Systems Engineering
2 SysML
3 EMERSAT

Appendice. Artisan Studio

Mostra/Nascondi contenuto.
- pag. 6 - Introduzione Questo lavoro di tesi si colloca nella disciplina dell Ingegneria dei Sistemi (Systems Engineering) che Ł stata applicata ad un caso specifico di sistema complesso di telecomunicazioni per le emergenze, nell ambito del progetto EMERSAT. In particolare viene presentato un approccio alla modellazione del sistema in tutti i suoi aspetti, mediante l utilizzo del linguaggio standard di modellazione di sistemi SysML. Tale linguaggio Ł stato utilizzato per la gestione dei requisiti, dello scenario operativo con i casi d uso (servizi), della struttura architetturale a livello di sistema e di sottosistemi, delle interfacce e dei flussi di informazioni tra i diversi elementi. L’obiettivo principale del lavoro Ł dimostrare i benefici ottenibili adottando lo standard SysML durante la progettazione e modellazione di sistemi di telecomunicazioni complessi come quello in esame. Questo lavoro Ł strutturato in quattro macroargomenti contenuti nei seguenti quattro capitoli: 1. Ingegneria dei Sistemi (parte descrittiva), 2. Linguaggi e software di modellazione nell’Ingegneria dei Sistemi (parte descrittiva), 3. Il linguaggio SysML (parte descrittiva), 4. Modellazione del sistema EMERSAT utilizzando SysML (parte applicativa). I primi tre capitoli sono descrittivi della (relativamente) moderna disciplina dell Ingegneria dei Sistemi (Systems Engineering), dei linguaggi e software in uso nella modellazione di un sistema, e del nuovo linguaggio per la modellazione di sistemi complessi SysML. Nel quarto e ultimo capitolo viene presentata la modellazione di un sistema complesso di telecomunicazioni per le emergenze nell ambito del progetto EMERSAT, ottenuta attraverso il linguaggio standard di modellazione grafica SysML. Piø precisamente, nel capitolo 1 vengono presentati i fondamenti che riguardano l Ingegneria dei Sistemi, ovvero quella branca dell ingegneria, che nell ambito del progetto di un sistema complesso, descrive i processi, le procedure e le buone pratiche (best practice) da seguire per la realizzazione del sistema durante tutto il suo ciclo di vita. Si tratta di una disciplina trasversale che abbraccia diverse aree di interesse, da quella tecnica a quella amministrativa. Essa ha il compito di colmare il vuoto che esiste fra requisiti di alto livello (il problema) e la realizzazione di dettaglio del prodotto/servizio che possa soddisfarli (la soluzione). Naturalmente, vista la collocazione di questo lavoro in un ambito tecnico-ingegneristico, verranno messi a fuoco soltanto i processi tecnici dell Ingegneria dei Sistemi, quell insieme di funzi oni che vanno dalla definizione e gestione dei requisiti, passando per la definizione architetturale, fino alla sua dismissione. In particolare ci si Ł concentrati sulle prime tre attivit dei processi t ecnici. Il capitolo 2 fornisce lo stato dell arte su quelli che sono i piø importanti linguaggi e strumenti software utilizzati nell ambito dell ingegneria dei sistemi per la modellazione di sistemi complessi. Maggiore attenzione sar riservata alla presentazio ne del linguaggio standard per la modellazione di sistemi SysML e allo strumento software di lavoro Artisan Studio (basato su SysML), che Ł stato utilizzato in questo lavoro di tesi per modellare un sistema complesso come EMERSAT.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Ingegneria

Autore: Romolo Calzolaio Contatta »

Composta da 227 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 698 click dal 22/09/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.