Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La responsabilità della società controllante

La responsabilità della società controllante nei confronti delle società controllate.
Normativa civilistica e riflessi giuridici.
Il gruppo di società è la forma giuridica propria della grande o mediagrande impresa dell’economia moderna. Quando l’impresa raggiunge consistenti dimensioni aziendali e si dota di una complessa organizzazione, estendendo la sua azione su vasti mercati, essa assume, immancabilmente, la configurazione di una pluralità di società, operanti sotto la direzione unificante di una società capogruppo o holding.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 CAPITOLO 1 I gruppi di società 1. I gruppi di società nell’economia moderna Il gruppo di società è la forma giuridica propria della grande o media- grande impresa dell’economia moderna. Quando l’impresa raggiunge consistenti dimensioni aziendali e si dota di una complessa organizzazione, estendendo la sua azione su vasti mercati, essa assume, immancabilmente, la configurazione di una pluralità di società, operanti sotto la direzione unificante di una società capogruppo o holding 1 . Quanto maggiori sono le dimensioni e la complessità dell’organizzazione aziendale, quanto più estesi sono i 1 E’ comunemente detta holding l’entità che, in forza della propria partecipazione di controllo, di diritto o di fatto, o in forza di particolari vincoli contrattuali, esercita su uno o più società l’attività di direzione e coordinamento, ponendosi così a capo di un gruppo di società. La sua funzione è essa stessa una funzione imprenditoriale, corrispondente alla funzione di direzione strategica e finanziaria che è presente in ogni impresa. Nelle imprese isolate questa funzione si assomma alle funzioni operative che attengono alla produzione o allo scambio di beni o di servizi. Nei gruppi, invece, si separa, dalle funzioni operative dando luogo al fenomeno per il quale l’impresa si scompone in una pluralità di separate fasi, esercitate ciascuna da un soggetto diverso; sicché la holding esercita in modo mediato e indiretto, la medesima impresa che le controllate esercitano in modo immediato e diretto. Per ulteriori approfondimenti, si rimanda a Galgano F., I gruppi nella riforma delle società di capitali, in Contratto e impresa 2002, II, pag. 1027 il quale, tra l’altro, sottolinea che “è la proprietà delle azioni (o altro diritto reale su di esse), nella misura idonea ad attribuire il controllo, il fondamento ultimo della supremazia della controllante sulle controllate. La prima esercita le facoltà inerenti al diritto di proprietà allorché vota nell’assemblea della seconda per eleggerne, o revocarne, gli amministratori o per dotarla deliberando sul capitale sociale, dei mezzi finanziari necessari per conseguire l’oggetto sociale”.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Marco Casu Contatta »

Composta da 214 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2205 click dal 23/09/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.