Skip to content

Letteratura odeporica, estetica del paesaggio e loro declinazioni al femminile nelle Lettere Scandinave di Mary Wollstonecraft

Informazioni tesi

  Autore: Sara Fortunati
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Lingue e Letterature Straniere
  Corso: Lingue e Letterature Straniere
  Relatore: Susanna Zinato
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 195

Il presente lavoro è stato strutturato in tre corposi capitoli, i primi due dei quali tracciano, in maniera propedeutica, il contesto generale alla luce del quale verrà esaminata una paradigmatica esperienza tardo-settecentesca di viaggio al femminile, l’opera odeporica di Mary Wollstonecraft "A Short Residence in Sweden, Norway and Denmark" (1796).
Nello specifico, nel primo capitolo si è voluto rintracciare un’evoluzione nella concezione del viaggio e nella figura del viaggiatore, alla luce degli sviluppi delle correnti ideologiche che pervadono la compagine culturale compresa tra gli albori del Settecento e i primi dell’Ottocento. Nel secondo capitolo, considerata la posizione di rilievo occupata dalla contemplazione estetica del paesaggio nella dimensione tardo-settecentesca dell’iter, ho esaminato gli ideali estetici del pittoresco e del sublime, con particolare riferimento anche alle loro implicazioni socio-politiche.
Alla luce di tutto ciò segue l’approfondita analisi dell’avventura scandinava di Mary Wollstonecraft, indagine che mi ha permesso di mostrare l’affiorare sia del suo liberalismo e femminismo illuminista, sia della sua sensibilità sentimentale e preromantica.
Nella parte conclusiva, una volta indagata in essa la liminalità della donna nella sfera dell’iter sin dalle più antiche attestazioni della cultura greca, ognuno dei quattro principali aspetti attorno a cui ho concentrato l’analisi dell’esperienza dell’autrice –vale a dire la figura tipologica di viaggiatrice, il resoconto odeporico, la percezione del paesaggio e l’approccio all’Altro– è stato rapportato a generali paradigmi in cui ho cercato di racchiudere le settecentesche esperienze di viaggio al femminile, sulla base di linee di tendenza ricorrenti e, talora, anche di significativi assunti psicoanalitici. Degno di menzione è, ad esempio, l’accostamento delle esperienze sublimi della Wollstonecraft al cosiddetto “horizontal sublime”, paradigma che, formulato per connotare modalità relazionali femminili nelle dinamiche spaziali, è segnato dall’espansione del soggetto estetico verso la molteplicità degli elementi esterni, anziché teso ad imporre su di essi la propria egocentrica supremazia, tendenza, quest’ultima, che può essere espressa in termini di “vertical sublime” e che, secondo teorie psicoanalitiche, è vista più connaturata ad esperienze maschili.
(Per un più puntuale excursus relativo ai contenuti trattati nella tesi, si veda l’Introduzione nel Preview).

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE Si è provveduto a strutturare il presente lavoro dal titolo Letteratura odeporica, estetica del paesaggio e loro declinazioni al femminile nelle lettere scandinave di Mary Wollstonecraft in tre corposi capitoli, i primi due dei quali sono volti, in maniera propedeutica, a preparare il terreno all’analisi dell’opera epistolare A Short Residence in Sweden, Norway and Denmark (SRSND, 1796) di Mary Wollstonecraft. Specificamente, nel primo capitolo si è voluto rintracciare un’evoluzione nella concezione del viaggio e nella figura del viaggiatore, alla luce degli sviluppi delle correnti ideologiche che pervadono la compagine culturale compresa tra gli albori del Settecento e i primi dell’Ottocento. Pur rifiutandomi di stabilire categorizzazioni troppo rigidamente definite e pur riconoscendo una certa permeabilità di confini tra i vari orientamenti culturali ed artistici dell’arco temporale esaminato, ho individuato quattro sostanziali tipologie di travellers, due riconducibili al movimento di pensiero illuminista e le restanti due alla corrente culturale preromantica. Prima di procedere a questa individuazione, ho indagato le ragioni che fanno del Settecento “the Golden Age of Travel” alla luce di trasformazioni storiche, del successo di postulati filosofici dell’etica illuminista di pensatori quali Hume e Shaftesbury, nonché dell’influsso di retaggi ideologici risalenti alla cultura rinascimentale e all’empirismo filosofico seicentesco di origine baconiana. Concentrandomi maggiormente su concezioni proprie della cultura dei Lumi, sono poi giunta a definire i tratti delle figure tipologiche dei globetrotters permeati di tale cultura, come quella, volendo addurre un esempio, designata con l’attributo di “philosophical traveller”. Lo spirito cosmopolita, enciclopedico, pragmatico e razionalistico della temperie illuminista determina infatti nei viaggiatori del periodo la diffusa propensione a ricercare, secondo un’attitudine indagatrice ed inquisitiva volta a sottoporre ogni osservazione allo scrutinio della ragione, un’ampia poliedricità di utili

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

a sentimental journey through france and italy
a short residence in sweden, norway and denmark
burke, kant
donne in viaggio
estetica del paesaggio
gilpin, price, knight
grand tour
horizontal sublime
illuminismo
landscape aesthetics
laurence sterne
letteratura odeporica
lettere scandinave
mary wollstonecraft
pittoresco
preromanticismo
scenic tourism
sentimental traveller
sublime
travel writing
turismo
viaggio
viaggio al femminile
viaggio nel settecento

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi