Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Confronto tra sistemi cellulari di seconda e terza generazione

Questa tesi si propone di comparare due sistemi radiomobili: il quello GSM e quello UMTS. Il primo è, fin dai primi anni ’90, lo standard di trasmissione per terminali radiomobili in Europa e in numerosi altri Paesi del mondo; il secondo è lo standard per comunicazioni mobili definito a livello mondiale nel 1998.
Il confronto è sviluppato analizzando l’aspetto funzionale dei due standard: il diverso accesso al mezzo radio, ad esempio, con le problematiche a questo connesse.
L’elaborato si avvale del supporto del programma di simulazione EDX-SignalPro, che ha permesso di riportare le differenze dei sistemi su di un ambiente reale. In particolare l’area di interesse è stata la provincia di Bologna, in cui si è proceduto all’impianto dei due sistemi. I dati ottenuti dal programma sono stati elaborati per comprendere il diverso comportamento nei due casi. Al termine del lavoro ci si è posti dal punto di vista del gestore e si è valutato, per ciascuna modalità, il costo di impianto.
La tesi prevede un’analisi teorica preliminare, necessaria per la corretta impostazione di EDX-SignalPro, avvalendosi dei più recenti studi nel settore. I risultati, per una più chiara comprensione, sono visualizzati con grafici ottenuti con MathCad.
La presenza di immagini, ricavate dal programma di simulazione, arricchisce l’elaborato, mostrando la copertura dell’area con i due sistemi.
La conclusione riassume il lavoro svolto, con il confronto sia da un punto di vista della propa-gazione e dell’efficienza spettrale che da quello economico e impiantistico. A questo scopo si presentano grafici realizzati con Microsoft Excel.
La forte presenza di grafici e immagini, quindi, permette anche a persone meno avvezze a questi argomenti di capire le differenze sostanziali tra i sistemi cellulari di seconda e terza generazione.

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione 1 Introduzione Lo sviluppo delle comunicazioni cellulari ha incentivato lo studio di nuovi standard in quest'ambito. In particolare la ricerca di una qualità migliore, paragonabile a quella della telefonia fissa, e di maggiori capacità per le celle, per supportare un numero crescente di utenti. Questa tesi si propone di approfondire gli aspetti inerenti alla terza generazione di sistemi mobili. Fig. 0.1 Bit rate nelle generazioni 2, 2+, 3

Tesi di Laurea

Facoltà: Ingegneria

Autore: Andrea Tolomelli Contatta »

Composta da 162 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3088 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.