Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La tassazione delle partecipazioni: il metodo della participation exemption

La tassazione delle partecipazioni attraverso il nuovo sistema della participation exemption (PEX).

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Nel corso degli ultimi anni il sistema tributario italiano è stato interessato da due interventi di riforma rilevanti, che seguono il precedente riordino avvenuto nel 1973. Il primo, noto come “Riforma Visco”, è avvenuto alla fine degli Anni ‘90 e ha interessato soprattutto la tassazione dei redditi da capitale, sia d’impresa sia di risparmio. Il secondo, noto come “Riforma Tremonti”, in vigore dal 1 Gennaio 2004, torna sulla tassazione dei redditi da capitale, abolisce alcune delle modifiche precedenti e propone di ridefinire la struttura dell’imposizione personale. L’istituto su cui si centra il cambio di legislazione avvenuto nel 2003 è quello della Participation Exemption. Un cambio non marginale, in quanto ha comportato la sostituzione di un regime sistemico con un altro. “La participation exemption (abbreviata in Pex) è il criterio utilizzato nel nostro ordinamento, come in molti altri sistemi fiscali europei, per coordinare la tassazione delle società con quella dei soci, nell'intento di evitare una doppia tassazione della medesima capacità economica. La necessità di coordinamento non riguarda solo i redditi di periodo, cioè utili per la società e successivamente dividendi per i soci, ma anche plusvalenze e minusvalenze su partecipazioni societarie. Vengono, quindi, parzialmente esclusi dal reddito del percettore i dividendi, per tener conto dell'imposizione fiscale sulle società eroganti. La tassazione è maggiore quando i dividendi sono attribuiti a persone fisiche, imprese

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Luigi De Michelis Contatta »

Composta da 240 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2163 click dal 23/09/2009.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.