Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La contrattazione aziendale e il premio di risultato. Il caso Poste Italiane Spa.

Anche alla luce del recente accordo interconfederale dell’aprile 2009, risulta evidente come la contrattazione aziendale abbia assunto un ruolo via via più importante all’interno del sistema delle relazioni industriali italiane, pur risentendo, nel suo sviluppo non uniforme, delle diverse fasi di centralizzazione e decentramento del sistema stesso. Congiuntamente all’analisi di tale percorso, obiettivo precipuo di questo lavoro è stato lo studio del premio di risultato, un elemento retributivo variabile, la cui erogazione è collegata al raggiungimento di determinati obiettivi di produttività, qualità ed efficienza. La retribuzione variabile può essere strutturata in diversi modi: dai premi di presenza a quelli legati ai risultati economici aziendali, nel terzo capitolo sono analizzate le diverse forme di premio applicate in Italia e la diffusione dello stesso sul territorio nazionale fino all’anno 2006. La parte finale della tesi è infine dedicata all’esame del premio di risultato di Poste Italiane, attraverso il quale si possono osservare le diverse modalità adottate nel tempo per l’erogazione di incentivi legati al raggiungimento di determinati obiettivi. Lo sviluppo del sistema premiante, parte integrante della complessiva evoluzione dell’Azienda, è evidenziato in ogni suo aspetto; nel 2004 vi sarà la conclusione di un processo di cambiamento, iniziato nel 1995, che porterà la Società ad essere dotata di una flessibilità retributiva innovativa, capace di adattare gli obiettivi aziendali alle diverse esigenze del territorio.

Mostra/Nascondi contenuto.
Capitolo 1 Abstract Il sistema di relazioni industriali è un insieme di elementi costitutivi, come le condizioni esterne, gli attori, i metodi e i luoghi. In questo capitolo si pone in evidenza l’evoluzione del medesimo sistema in Italia, dal secondo dopoguerra ad oggi, cercando di evidenziare, di volta in volta, il legame esistente con la contrattazione aziendale. Negli anni ’80 si darà vita ai primi grandi accordi trilaterali; quest’ultimi, insieme alle altre intese che seguiranno, possono essere analizzati attraverso diversi paradigmi interpretativi, dal neocorporativismo alla concertazione. Lo studio di quanto accaduto nei decenni precedenti è, a sua volta, la chiave per poter capire la situazione attuale. 5

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Sergio Ciranna Contatta »

Composta da 192 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1699 click dal 25/09/2009.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.