Skip to content

L’immagine della Capoeira ed analisi di alcune sue implicazioni come risultato di uno studio su soggetti praticanti adulti

Informazioni tesi

  Autore: Davide Di Nardo
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2003-04
  Università: Università degli Studi di Milano
  Facoltà: Scienze Motorie
  Corso: Scienze Motorie
  Relatore: P.Luigi Invernizzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 61

La presente ricerca si pone l’obbiettivo di precisare quale immagine della capoeira sia più condivisa dai praticanti e rilevare se questa si evolve sotto l’effetto della pratica, con l’aumentare dell’età o in base al sesso. Si propone inoltre di verificare quale influenza gli istruttori di capoeira hanno sui loro allievi, se ne motivano la pratica o ne causano l’abbandono. In letteratura molti autori si sono preoccupati di analizzare l’immagine che atleti di sport affini – arti marziali – hanno delle loro discipline e la figura dell’insegnate (vedi: Augustini, M. & Trabal, P., Les représentations du karaté pour les cades, les enseignants et les pratiquants, , Paris, 1998. Boothby, J., Tungatt, M.F. & Townsend, A.R., “Ceasing partecipation in sport actvity: reported reasons and their implications”, in Journal of Leisure Research, 1981. Wankel, L.M., “Personal and situational factors affecting exercise involvement: The importance of enjoyment”, in Research quarterly for exercise and sport, 1985).

MATERIALI E METODI
Per verificare l’ipotesi iniziale è stato sottoposto a 280 praticanti un questionario composto da domande aperte e chiuse. Queste hanno permesso di misurare l’importanza che i soggetti attribuiscono agli aspetti utilitaristici, sportivi, sociali e filosofici della capoeira, nonché all’influenza del loro insegnante sulla loro affezione alla pratica di quest’arte. Le rappresentazioni grafiche consentono di visualizzare i risultati elaborati con le risposte del questonario in funzione di variabili discriminanti, quali il sesso, l’età, la nazionalità e gli anni di pratica.

I RISULTATI
Abbiamo verificato che, l’immagine filosofica, che non emergeva tra le motivazioni iniziali, acquista importanza quando, da principiante, si diventa praticante regolare; allo stesso tempo le dimensioni utilitaristiche perdono di importanza. Per ciò che riguarda l'immagine che i capoeristi hanno dell’insegnante, risulta che gli allievi valutano i loro insegnanti in maniera positiva, con particolare riguardo alle voci:

“capace di insegnare”, “abile a praticare”, “favorisce l’unione del gruppo”.

CONCLUSIONI
Da quanto rilevato dai grafici, si evince che la dimensione filosofica aumenta proporzionalmente di importanza con l’aumentare dell’età degli allievi e degli anni di pratica, senza variazioni significative all’interno di un gruppo di soggetti di sesso e nazionalità differenti. Quanto affermato è valido soprattutto per atleti italiani praticanti da meno di 3 anni, e di età compresa tra i 20 ed i 29 anni, i quali costituiscono il 75,4% del campione preso in esame. L’elemento che induce questo processo è da ricercarsi non solo nella pratica stessa, ma anche nel modo di insegnarla. Emerge infatti che gli insegnanti (i quali risultano essere in maggioranza brasiliani) sono un tramite efficace per trasmettere l’arte della capoeira, valorizzandone gli aspetti culturali, musicali, atletici, di aggregazione. Principalmente per tale motivo, questi maestri vengono apprezzati dagli allievi che instaurano con loro un profondo legame. Tutto questo è dimostrato dal fatto che solo l’1,4% è sicuro di abbandonare l’attività per motivi relativi all’insegnante o al gruppo.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione La capoeira, che la si pratichi o no, è argomento di continua discussione, suscita dibattiti più o meno accesi su cosa essa “è” o “non è”, senza che si rie- sca mai a mettere d’accordo tutti, e questo perché questa forma d’arte e di com- battimento non ha un vero e proprio inizio né una vera e propria fine, non c’è un regolamento né una federazione che ne stabilisca i criteri di giudizio e si presta perciò a molteplici interpretazioni, dovute anche ai modelli che si deci- de più o meno coscientemente di seguire. Si pensi ad esempio ai ragazzi che l’hanno conosciuta attraverso i videoga- mes nei quali è messo in risalto soprattutto il suo lato violento; oppure a colo- ro che vi si avvicinano attratti dall’aspetto acrobatico che si manifesta nelle varie forme di spettacolo che dalla capoeira prendono forma; o, ancora, a colo- ro che invece l’hanno scoperta la dove è nata, in Brasile, con tutte le implica- zioni culturali che le sono proprie quando chi la pratica o la osserva o ne discu- te è un brasiliano. Lo scopo principale di questa mia tesi di ricerca è quindi quello di mettere in evidenza le rappresentazioni che i praticanti hanno della capoeira, quali sono quelle che maggiormente attraggono ed inducono a iniziare a praticarla e se queste cambiano col tempo anche in funzione di tre variabili discriminanti: il sesso, l’età e gli anni di pratica (1). Ho cercato inoltre di esaminare la figura dell’istruttore di capoeira, per com- prendere come venga giudicata dagli allievi e quanto influisca sulle loro moti- vazioni (6-7). 1

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

capoeira
filosofia di vita
immagine insegnante

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi