Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sentenza del Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslavia vs A. Furundizja

Icty vs Anto Furundizja, prima sentenza di condanna internazionale per stupro

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La ragione che mi ha spinto ad occuparmi della sentenza Furundzija è inerente al fatto che ho trovato questo caso del Tribunale ad hoc per l’Ex Jugoslavia, particolarmente interessante ed emblematico. Il presente lavoro ha preso avvio, nel primo capitolo, da un’attenta analisi di come si è costituito il Tribunale Internazionale per l’Ex Jugoslavia, per poi passare allo studio degli elementi di fatto della sentenza con particolare attenzione alle posizioni delle parti e al percorso processuale sino alla sentenza di appello. Nei capitoli successivi mi sono poi soffermata ad analizzare attentamente le fattispecie criminose di cui l’imputato è stato ritenuto colpevole, in violazione delle leggi e consuetudini di guerra: la tortura, le violenze sessuali e l’Aiding and Abetting. Nel capitolo II ho ritenuto importante soffermare la mia attenzione sul crimine di tortura quale fattispecie di guerra e sono stata tristemente colpita dall’attualità che questo riveste. La tortura è un atto assai antico eppure ancora oggi così presente come forma di abuso, di perpetrazione violenta del potere e di strumento violento complementare alla guerra nella sua logica di morte. La ricerca documentaria e testuale, presente in bibliografia, mi ha però portata ad affermare che, finalmente, oggi il divieto di tortura è ormai parte integrante 2

Laurea liv.I

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Bianca Brosio Contatta »

Composta da 64 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 918 click dal 29/10/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.