Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Dichiarazione Congiunta tra cattolici e luterani sulla dottrina della giustificazione: una riflessione

Il tema scelto dal presente studio riguarda un elemento centrale del messaggio cristiano: la dottrina della giustificazione, considerata esclusivamente nell’ottica del ruolo che essa ha rivestito nei rapporti tra cattolici e luterani. Per questa ricerca l’oggetto di studio privilegiato è il documento Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione elaborato dal concorso del Pontificio consiglio per l’unità dei cristiani e della Federazione luterana mondiale.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 PREMESSA Il tema scelto dal presente studio riguarda un elemento centrale del messaggio cristiano: la dottrina della giustificazione, considerata esclusivamente nell’ottica del ruolo che essa ha rivestito nei rapporti tra cattolici e luterani. Per questa ricerca l’oggetto di studio privilegiato è il documento Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione elaborato dal concorso del Pontificio consiglio per l’unità dei cristiani e della Federazione luterana mondiale. Attorno a questo fulcro si sono considerati molti dei dati di studio antecedenti e successivi a questo documento. Il principio metodologico che ha guidato la ricerca del materiale per la stesura si arricchisce degli studi in lingua italiana prodotti sull’argomento nell’ultimo decennio sia negli ambienti accademici che nelle sedi preposte all’elaborazione del documento nelle sue diverse prospettive. Il lavoro è diviso in tre parti che trattano, rispettivamente, della questione in prospettiva storica, dell’esposizione del contenuto e del metodo adottato nella elaborazione del documento e, infine, della presentazione del dibattito che esso ha suscitato egli anni seguenti la pubblicazione. Lo schema del lavoro è stato sostanzialmente desunto dalla impostazione delle riflessioni degli studiosi che anno approfondito l’argomento. In particolare si è fatto riferimento agli studi del prof. Angelo Maffeis, docente alla Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale e all’Università Cattolica del Sacro Cuore, che non solo ha espresso una valutazione e fornito un commento ai documenti ufficiali, ma è stato l’unico studioso italiano che si è anche occupato della ricerca e della traduzione degli studi internazionali più autorevoli sul tema.

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Davide Armenia Contatta »

Composta da 47 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1273 click dal 06/11/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.