Skip to content

Controsoffitto e clean rooms. Requisiti e prestazioni che portano all'innovazione tecnica: il caso delle clean rooms e lo sviluppo di un settore specializzato di mercato

Informazioni tesi

  Autore: Patrizia Semeraro
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 1998-99
  Università: Politecnico di Milano
  Facoltà: Architettura
  Corso: Architettura
  Relatore: Stefano Garaventa
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 425

Questa tesi nasce da un interesse personale verso il settore dei controsoffitti, che solo apparentemente rivestono un ruolo marginale nel panorama costruttivo.
Il lavoro è iniziato con la ricerca di informazioni sugli aspetti produttivi, sulle tecniche e sulle tendenze del controsoffitto che ha permesso di definirne il ruolo e, soprattutto, ha consentito di individuarne i requisiti e le prestazioni. La continua evoluzione tecnologica dell’intero involucro edilizio e l’aumento degli impianti presenti in esso ( in particolare negli edifici ad uso terziario o industriale ) modificano la funzione del controsoffitto e rendono molto lunga la lista delle richieste che esso deve soddisfare in termini prestazionali. Il soddisfacimento di queste esigenze porta inevitabilmente ad una evoluzione tecnologica del controsoffitto, che diventa sempre più complesso.
Le prestazioni che il controsoffitto deve fornire sono numerose ed è impossibile che un unico sistema sia in grado di garantirle tutte contemporaneamente; è per questo motivo che il controsoffitto cambia nella funzione e nella tecnologia costruttiva diventando altamente specializzato
Se l’aumento delle prestazioni da fornire determina un notevole cambiamento - concettuale e tipologico - nel controsoffitto, è ipotizzabile infatti che debbano necessariamente modificarsi ed evolvere anche la sua produzione e progettazione.
La ricerca, per questo, è stata volontariamente orientata nella verifica dell’esistenza di un settore specializzato nella produzione, fornitura, progettazione e costruzione del controsoffitto ad elevate prestazioni.
Una volta individuato questo settore, ho cercato di definirne i protagonisti e l’organizzazione.
L’interesse che ha mosso la ricerca delle specializzazioni produttive è motivato dalla seguente ipotesi iniziale: se a ciascuna particolare specializzazione del controsoffitto, individuata nel suo vasto panorama produttivo, corrisponde un altrettanto specializzato settore di produzione e progettazione, questo dovrebbe presentare caratteristiche di nicchia specializzata di mercato.

Il metodo di lavoro seguito nella ricerca si riflette sull’impostazione della tesi, che è stata suddivisa in due parti.
La prima parte ha la funzione di approfondire la conoscenza dell’elemento Controsoffitto; in essa sono definiti il controsoffitto e gli elementi che solitamente lo compongono ed illustrate le tecnologie impiegate nella realizzazione ( quindi le principali tipologie costruttive ).
Al termine di questa prima parte sono state, infine, individuate le prestazioni abitualmente fornite dai controsoffitti più comuni e le innovazioni introdotte per soddisfare i nuovi requisiti imposti al controsoffitto ed alle altre parti d’opera.
Tra le innovazioni e le specializzazioni introdotte nel controsoffitto sono state individuate con particolare attenzione quelle relative alle prestazioni acustiche, al rapporto tra controsoffitto ed impianti,..., alla facilità e rapidità di posa ed infine al comportamento igienico ( nei suoi molteplici aspetti ) e rispetto alla purezza dell’aria.
Nella tesi tuttavia non sono state approfondite queste prestazioni, pur se interessanti, perchè sono ampiamente sviluppate nella grande produzione e distribuzione e non costituiscono quindi una nicchia di mercato ma piuttosto un livello di specializzazione ‘minimo’ fornito dai controsoffitti moderni.

Alla ricerca delle nicchie di mercato è stata invece approfondita la problematica relativa al comportamento igienico di un controsoffitto ed in particolare al suo rilascio di polveri. La motivazione di questa particolare scelta è da ricercare nell’individuazione, all’interno della documentazione tecnica fornita dai produttori ‘commerciali’, di pochissimi controsoffitti con particolari prestazioni igieniche o di rilascio di particelle, consigliati per l’impiego all’interno di ambienti sterili o con particolari richieste igieniche e/o di contaminazione dell’aria.

Nella seconda parte della tesi si sono quindi affrontate le problematiche relative alle polveri ed ai microrganismi.
Più in generale sono state individuate le Clean Rooms come argomento interessante e da approfondire per comprendere la specializzazione del controsoffitto.
Considerando questo particolare settore sono state fatte due riflessioni.
La prima è volta a comprendere l'importanza di questi particolari ambienti produttivi imposti dalla richiesta di prodotti tecnologicamente avanzati.
La seconda considera la Clean Room quale 'prodotto' ed ambiente con esigenze costruttive estranee al comune settore edile, costituita da pareti, pavimenti, impianti,..., e controsoffitti specializzati nella progettazione, produzione e realizzazione.
Sulla base di queste riflessioni è stata formulata e dimostrata l'ipotesi dell'esistenza nel settore dei controsoffitti di un settore specializzato, con caratteristiche di nicchia, con produttori e progettisti specializzati.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Questa tesi nasce da un interesse personale verso il settore dei controsoffitti, che solo apparentemente rivestono un ruolo marginale nel panorama costruttivo. L’interesse è in parte giustificato anche da una tradizione familiare in questo settore. La mia iniziale conoscenza di base su questo argomento ha alimentato una ricerca di documentazione sulla funzione e sulle tecniche costruttive di questo elemento tecno- logico. Il lavoro è iniziato quindi con l’approfondimento dell’informazione sugli aspetti produttivi, sulle tecniche e sulle tendenze del controsoffitto. Questo approfondimento ha permesso di definire il ruolo (attuale e meno recente) del controsoffitto e, soprattutto, ha consentito di individuarne i requisiti e le prestazioni. Infatti la continua evoluzione tecnologica dell’intero involucro edilizio e l’aumento, nel numero, degli impianti presenti in esso ( in particolare negli edifici ad uso terzia- rio o industriale ) modificano la funzione del controsoffitto e rendono molto lunga la lista delle richieste che esso deve soddisfare in termini prestazionali. Il soddi- sfacimento di queste esigenze porta inevitabilmente ad una evoluzione tecnologica del controsoffitto, che diventa sempre più complesso. Essendo molte le prestazioni che il controsoffitto deve fornire, infatti, è impossibile che un unico sistema sia in grado di garantirle tutte contemporaneamente. È per questo motivo che il controsoffitto cambia ( anche notevolmente ) nella funzio- ne e nella tecnologia costruttiva diventando altamente specializzato : bisogna inevita- bilmente scegliere quali prestazioni privilegiare rispetto alle altre. Ecco allora che il lavoro è proseguito nel tentativo di individuare, all’interno di un vasto panorama produttivo, quali sono le particolari specializzazioni del controsoffit- to, nonché le conseguenti tendenze evolutive nella sua tecnologia realizzativa e pro- duttiva.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

camere bianche
cleanrooms
controsoffitti
tecnologia dell'architettura

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi