Skip to content

La comunità virtuale nell'era internet al di là del tempo e dello spazio. Dall'organizzazione soggettiva alle business community.

Informazioni tesi

  Autore: Dagmara Bastianelli
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2006-07
  Università: Università degli Studi di Urbino
  Facoltà: Sociologia
  Corso: Scienze della Comunicazione Pubblicitaria - sede di Pesaro
  Relatore: Mauro Moruzzi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 58

Next economy e web 2.0: Analisi del rapporto tra aziende e social network. Utilizzo di questi ultimi per migliorare il proprio modello di business.
Panoramica dei cambiamenti relativi alle tecnologie dell'informazione e dello sviluppo di vari tipi di comunità virtuali: ebay, myspace, wikipedia, ecc.
Case History dedicato a www.kitchens.it, il portale creato da Scavolini (in collaborazione con Websolute) per propagare il brand in modo nuovo.

Una tesi che percorre l'evoluzione delle tecnologie di informazione nei confronti del soggetto e delle organizzazioni aziendali e anticipa tante tematiche oggi fondamentali: l'utilizzo dei social network (facebook, twitter) e del web per la promozione di brand aziendali.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La comunità in senso sociologico e antropologico può essere considerata come una struttura organizzativa sociale: come un quartiere, un paese, una regione di estensione geografica limitata, in cui gli abitanti hanno delle caratteristiche comuni. Più precisamente, per appartenere ad una comunità servono caratteristiche che possano creare un legame forte tra i membri tramite la condivisione di una storia, di ideali, di tradizioni e costumi comuni volti a creare un sistema di significati utile alla sua sopravvivenza. Le comunità virtuali sono realtà che stanno crescendo attorno a noi, sono entità che nascono da momenti di aggregazione basati su affinità di interessi e conoscenza, su condivisione di progetti, indifferenti però a fattori che le hanno prima contraddistinte, ovvero concetti di contiguità fisica e temporale. Proprio lo sviluppo dell’ ICT (Information & Communication Technology) ha reso possibile il superamento di questi vincoli e ha permesso la nascita di queste tipologie di comunità fondate sullo scambio di informazioni e conoscenza. La moderna comunità virtuale permette relazioni tra gruppi umani che prima erano solo potenziali, la relazione tra questi gruppi crea ambiti comunitari basati su interessi comuni, come per esempio voglia di divertirsi, voglia di condividere il sapere, desiderio di apprendere e soprattutto libera scelta di entrare in contatto con altre persone e realtà, il tutto reso possibile dalle nuove tecnologie della comunicazione. Attraverso un percorso di ricerca che parte dall’analisi del contesto economico e comunicativo odierno ci incammineremo insieme nel mondo delle comunità virtuali, osservate sia dal punto di vista del soggetto che dal punto di vista delle organizzazioni e questo percorso ci permetterà di capire l’importanza della comunità come strumento di comunicazione e informazione al giorno d’oggi. La portata innovativa potrà essere dimostrata dai vari esempi di comunità virtuali presenti in rete e, soprattutto, dalla business community, ovvero forme nate a supporto della forma organizzativa caratteristica della nostra epoca: l’organizzazione estesa. Queste sono forme organizzative che pongono al centro del loro successo fattori come la conoscenza, la comunicazione e le relazioni con l’ambiente interno ed esterno e dando importanza a questi fattori intangibili creano strumenti volti a massimizzare il loro valore. La comunità virtuale diviene esempio perfetto di un sistema volto al supporto di tale concezione di organizzazione. La tesi proposta può essere verificata analizzando un fortunato esempio di comunità virtuale aziendale, ovvero la famosissima “Kitchens” di Scavolini; in questo caso essa diventa strumento di business che può superare di gran lunga ogni tradizionale metodologia prima utilizzata in un organizzazione. Attraverso essa, la Scavolini si relaziona con il suo esterno (inteso sia come clienti che come aziende collaboratrici), creando nuovi rapporti di fiducia e condivisione di conoscenza come mai prima. L’organizzazione aziendale si estende all’esterno e ingloba nei processi attuati per raggiungere determinati obiettivi, le aziende partner esterne, gli stessi clienti e anche i propri dipendenti, creando una rete di relazioni che diventa la sua più grande forza per affermarsi. Tale lavoro parte principalmente da un desiderio personale di ricercare le modalità di comunicazione del nostro secolo analizzando come queste influenzino la società, le personalità individuali, le relazioni e l’economia. Infatti solamente incontrando le innovazioni e cercando di capire la loro portata possiamo misurarci con la società del presente ed essere preparati per il futuro.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

brand
business
comunicazione
comunita virtuali
ebay
empowerment
facebook
internet
itc
link
modelli di business
myspace
next economy
organizzazione a rete
organizzazione estesa
rete sociale
scavolini
social network
strumenti di comunicazione
tecnologie dell'informazione
twitter
web 2.0
web community

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi