Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Odierne applicazioni e future prospettive in campo biomedico di nanoparticelle magnetiche

La tesi è incentrata sulla descrizione delle applicazioni odierne e future e sui metodi di sintesi delle nanoparticelle magnetiche, in campo medico.
Tra i metodi descritti, particolare rilevanza è data all'ipertermia indotta dalle nanoparticelle magnetiche, per il trattamento di tumori; all'uso delle nanoparticelle magnetiche per il rilascio mirato di farmaci; all'uso di nanoparticelle magnetiche per il miglioramento della risoluzione delle immagini di RMN.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Negli ultimi due decenni la ricerca farmaceutica ha subito un’evoluzione nel suo indirizzo, non focalizzandosi più solamente sulla sintesi e sullo studio farmacologico di nuove molecole ma orientandosi anche verso un migliore impiego di farmaci con una più sicura azione terapeutica. Questa nuova scienza, che può essere definita come la "tecnologia del rilascio modificato", offre nuovi sbocchi per la somministrazione di sostanze bioattive. Infatti, poiché l'incorporazione di un farmaco in una forma di dosaggio coinvolge numerose variabili formulative e tecnologiche (caratteristiche chimico-fisiche del principio attivo, natura degli eccipienti, metodo di formulazione), ne deriva che una formulazione ottimale dal punto di vista tecnico e biofarmaceutíco comporta un’ottimizzazione della risposta farmaceutica stessa. Gli scopi dello studio dei sistemi a rilascio modificato possono riassumersi in: 1) miglioramento della durata d'azione del farmaco con diminuzione della tossicità e dei potenziali effetti collaterali; 2) direzionamento del principio attivo preferenzialmente in un

Tesi di Laurea

Facoltà: Farmacia

Autore: Giuseppe De Biasi Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1840 click dal 26/11/2009.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.