Skip to content

L'e-learning come nuovo strumento a supporto dell'apprendimento nella società della conoscenza

Informazioni tesi

  Autore: Ioana Andrada Stal
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli Studi di Roma Tor Vergata
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Lingue nella società dell'informazione
  Relatore: Dante Picca
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 88

Questa tesi è disponibile nelle seguenti traduzioni:

L’evoluzione tecnologica ha esercitato un impatto notevole sul sistema insegnamento-apprendimento, sia nell’ambito della formazione sia dell’aggiornamento, facilitando il contatto e l’erogazione dei servizi al docente e allo studente, migliorando la comunicazione e ottimizzando l’uso delle risorse umane e strumentali. Nella società della conoscenza, l’e-learning si mostra come un’alternativa reale, non più solo un’ipotesi per il futuro, ma un’ulteriore possibilità per l’apprendimento.
L’e-learning, infatti, propriamente utilizzato, consente di modificare il modo di fruire e fare didattica, trasformando la comunicazione unilaterale e la supervisione dall’alto verso il basso in un lavoro di gruppo, d’interazione e cooperazione tra pari. La figura principale non è più quella del docente, ma si sviluppa una comunità costituita da docenti, tutor e studenti, che si configurano come “una comunità che costruisce conoscenze” . La presenza del docente naturalmente non può essere sostituita, piuttosto gli strumenti informatici possono rappresentare un valido e potente supporto alla didattica tradizionale. Non a caso i migliori risultati si ottengono con una scelta blended in cui parte del corso è erogata in presenza con tradizionali lezioni frontali e parte online con attività ed esercitazioni da svolgere all’interno di una piattaforma e strumenti per l’interazione tra i diversi attori.
Insomma, cambia il modo di fare didattica: lo studente è messo in condizione di apprendere qualcosa non soltanto ed esclusivamente dalla lezione del docente e dallo studio dei libri, ma anche attraverso lo scambio intellettuale tra colleghi, grazie all’interazione favorita dalla rete. Con tale metodologia, dunque, non si vuole semplicemente trasmettere il sapere, ma piuttosto si mira a rendere gli studenti interattivi non solo con il docente ma anche tra loro, e si tende a stimolarli a compiere un proprio percorso formativo, a pensare in modo autonomo, a prendere iniziative originali per la risoluzione di un problema d’interesse comune.
Il tema centrale di questa tesi riguarda proprio il rapporto formazione/tecnologia e in particolare come la tecnologia sia riuscita a cambiare le modalità di erogazione e di fruizione della formazione. Ad un’esposizione teorica si affianca lo sviluppo del prototipo di un corso e-learning per l’apprendimento della lingua inglese.
Nel capitolo 1 viene fornita la definizione di formazione a distanza, le sue origini storiche con le tre fasi di evoluzione: la FaD di prima generazione, la FaD di seconda generazione e la FaD di terza generazione e vengono esposti i primi programmi informatici per l’autoapprendimento: Computer Aided Instruction (CAI), Computer Based Training (CBT), Internet Based Training (IBT) e Web Based Training (WBT).
Nel capitolo 2 viene presentato il concetto di e-learning come possibilità di imparare sfruttando la rete internet e la diffusione di informazioni a distanza. Inoltre, vengono esposte le sue caratteristiche tecnologiche, le piattaforme di e-learning, i learning object e le figure professionali che si vanno delineando sempre più nettamente nei diversi step della filiera progettuale, produttiva, erogativa e valutativa dell’e-learning.
Il capitolo 3 presenta le modalità e gli strumenti utilizzati per la realizzazione di un corso e-learning, mentre il capitolo 4 presenta i contesti dove l’e-learning viene “chiamato in causa”. Si tratta di corsi online per la formazione scolastica e universitaria, delle applicazioni dell’e-learning in telemedicina, business e formazione aziendale.
Nell’ultimo capitolo vengono infine messe in pratica le applicazioni teoriche dell’e-learning, in questo caso nell’apprendimento dell’inglese. Viene realizzato il prototipo di un portale web che contiene lezioni e test online di grammatica e di vocabolario.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
4 PREMESSA L’evoluzione tecnologica ha esercitato un impatto notevole sul sistema insegnamento- apprendimento, sia nell’ambito della formazione sia dell’aggiornamento, facilitando il contatto e l’erogazione dei servizi al docente e allo studente, migliorando la comunicazione e ottimizzando l’uso delle risorse umane e strumentali. Nella società della conoscenza, l’e- learning si mostra come un’alternativa reale, non più solo un’ipotesi per il futuro, ma un’ulteriore possibilità per l’apprendimento. L’e-learning, infatti, propriamente utilizzato, consente di modificare il modo di fruire e fare didattica, trasformando la comunicazione unilaterale e la supervisione dall’alto verso il basso in un lavoro di gruppo, d’interazione e cooperazione tra pari. La figura principale non è più quella del docente, ma si sviluppa una comunità costituita da docenti, tutor e studenti, che si configurano come “una comunità che costruisce conoscenze”1. La presenza del docente naturalmente non può essere sostituita, piuttosto gli strumenti informatici possono rappresentare un valido e potente supporto alla didattica tradizionale. Non a caso i migliori risultati si ottengono con una scelta blended in cui parte del corso è erogata in presenza con tradizionali lezioni frontali e parte online con attività ed esercitazioni da svolgere all’interno di una piattaforma e strumenti per l’interazione tra i diversi attori. Insomma, cambia il modo di fare didattica: lo studente è messo in condizione di apprendere qualcosa non soltanto ed esclusivamente dalla lezione del docente e dallo studio dei libri, ma anche attraverso lo scambio intellettuale tra colleghi, grazie all’interazione favorita dalla rete. Con tale metodologia, dunque, non si vuole semplicemente trasmettere il sapere, ma piuttosto si mira a rendere gli studenti interattivi non solo con il docente ma anche tra loro, e si tende a stimolarli a compiere un proprio percorso formativo, a pensare in modo autonomo, a prendere iniziative originali per la risoluzione di un problema d’interesse comune. Il tema centrale di questa tesi riguarda proprio il rapporto formazione/tecnologia e in particolare come la tecnologia sia riuscita a cambiare le modalità di erogazione e di fruizione della formazione. Ad un’esposizione teorica si affianca lo sviluppo del prototipo di un corso e-learning per l’apprendimento della lingua inglese. Nel capitolo 1 viene fornita la definizione di formazione a distanza, le sue origini storiche con le tre fasi di evoluzione: la FaD di prima generazione, la FaD di seconda generazione e la FaD di terza generazione e vengono esposti i primi programmi informatici 1 S. Cacciamani, Psicologia per l’insegnamento, Carocci, 2002

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

caratteristiche e-learning
e-learning
fad
formazione a distanza
formazione tradizionale
istruzione a distanza
modalità e-learning
prototipo di un corso e-learning
società della conoscenza
strumenti e-learning
tesi e-learning
vantaggi e-learning
vantaggi formazione a distanza

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi