Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il supporto informativo per il controllo di gestione negli enti locali. Il controllo nel comune di Gagliano del Capo

Il lavoro ha l'obiettivo di presentare i principali documenti informativi obbligatori e non per la pianificazione strategica, programmazione e controllo di un ente locale. Tali documenti sono necessari per attuare un valido e accurato controllo di gestione. Nello specifico il comune di Gagliano del Capo (LE) svolge l'attività di controllo gestionale che si basa preminentemente sui report consuntivi dell'attività comunale.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 INTRODUZIONE La crescente complessità ambientale, che incide sempre di più sul modo di operare delle autonomie locali, sta facendo nascere in questi ultimi anni la necessità da parte delle amministrazioni pubbliche di dotarsi di logiche e strumenti nuovi atti ad affrontare e gestire questo nuovo cambiamento. Nel recente contesto che ha visto gli operatori degli enti cimentarsi con un continum di norme e provvedimenti che da sempre hanno scandito le vicende gestionali, diviene più che mai necessario ricercare metodologie, strumenti e logiche improntati ad una maggiore razionalità economica, da introdurre gradualmente nelle strutture organizzative pubbliche. L’evoluzione normativa non è che il frutto di una forte spinta al cambiamento caratterizzato dall’esigenza di migliorare i livelli di efficienza gestionale, che per forza di cose, passa attraverso la misurazione dei costi e dei rendimenti delle attività e delle azioni amministrative, ovvero attraverso l’applicazione della contabilità economica ed analitica. Un altro impulso di notevole importanza, che si collega alla necessità normativa, è quello di uniformare il nostro ordinamento alle linee innovative dell’Unione europea. Ci si riferisce in particolar modo alla recente evoluzione del sistema informativo-contabile: l’adozione dei principi contabili internazionali, non solo nel settore privato ma anche in quello pubblico, mira a porre le basi ad una riforma destinata a superare la tradizionale concezione della contabilità finanziaria, allargando il campo e introducendo la contabilità economica quale sistema contabile principale per la gestione degli enti locali. Il seguente rapporto di ricerca ha l’intento di analizzare il reale apporto che il sistema di pianificazione e controllo può fornire ai dirigenti pubblici in un contesto di “distinzione” dei poteri politici e dirigenziali. Infatti tale sistema si caratterizza come un processo a duplice contenuto: a) da un lato deve consentire al dirigente di avere le conoscenze necessarie per valutare se l’amministrazione sta svolgendo adeguatamente le proprie funzioni e se sta ottenendo i risultati; b) dall’altro permette di valutare quanto la gestione sia in linea con gli obiettivi previsti e programmati.

Laurea liv.I

Facoltà: Economia

Autore: Francesco Melcarne Contatta »

Composta da 85 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1249 click dal 14/12/2009.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.