Skip to content

Gli eventi culturali. Un'analisi organizzativa: il caso In vino Venere

Informazioni tesi

  Autore: Francesco Melillo
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2008-09
  Università: Università degli studi di Napoli "Parthenope"
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia e Commercio
  Relatore: Luisa Varriale
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 134

Il tema evento in sé ha assunto negli ultimi anni un ruolo rilevante nella comunicazione d’impresa diventando spesso l’attività core delle politiche di marketing. Tale crescente rilevanza assunta ha fatto maturare la necessità di intraprendere un processo finalizzato ad una continua evoluzione del fenomeno stesso per adattarsi ai mutamenti nelle relazioni sociali a livello planetario ed ai rivoluzionari cambiamenti indotti dalla tecnologia giustificando la difficoltà pratica di definire cosa sia con certezza un evento e definirne con precisione le varie tipologie. Obiettivo di questo studio è stato analizzare e descrivere l’evento in sé tentando, dapprima, di categorizzarne le diverse tipologie e soffermarsi sulle elevate potenzialità che esso ha come fattore di sviluppo per molti territori, garantendone una crescita dal punto di vista turistico e quindi un ritorno in termini economici ma anche come servizio socio culturale che potesse consentire ai fruitori di partecipare a nuove esperienze e garantire una socializzazione fisica che talora può essere utile anche a contrappesare la crescente nuova realtà della socializzazione virtuale. L’attenzione si è poi spostata sull’Event Management, ovvero il processo gestionale ed organizzativo implicato dall’evento, che se pur associabile per linee generali al Project Management presenta peculiarità che hanno determinato un approccio ed un’analisi oltre che di carattere gestionale anche di carattere organizzativo e sull’Event Manager la nuova figura professionale del gestore/responsabile di eventi, la cui esigenza è dettata proprio dalla crescita esponenziale, anche in termini di fatturato, del settore degli eventi, con competenze specifiche nel campo della comunicazione e delle relazioni pubbliche ma anche dal punto di vista organizzativo e gestionale. Proprio per quanto riguarda i modelli organizzativi si analizzano le tre principali tipologie di configurazioni organizzative che tramite analisi empiriche sono risultate essere le più diffuse: l’organizzazione specialistica tipica delle aziende impegnate in maniera specifica nell’organizzazione e gestione di eventi dotate di una struttura stabile e permanente, l’ organizzazione interna nella quale un’azienda predispone una attività organizzativa, un ufficio o un team di lavoro, con il compito di realizzare l’evento, e l’organizzazione ad hoc in cui si crea una sorta di azienda temporanea, che rappresenta uno specifico progetto ed è di durata prestabilita commisurata a quella della realizzazione del progetto stesso. Si sono, quindi, approfondite le fasi del progetto di gestione tipiche di un evento culturale: la fase dell’ideazione in cui l’evento viene sviluppato nei suoi contenuti, nell’idea progetto, nelle linee generali, nelle caratteristiche distintive, negli obiettivi principali e collaterali, nelle funzioni che deve assolvere; la fase dell’attivazione dove viene valutata la fattibilità reale dell’evento, rispetto alle possibilità e le disponibilità esistenti e rispetto alle questioni “chiave” vengono attivate le prime esplorazioni ed operazioni preliminari; la fase della pianificazione , estremamente delicata e strategica, è quella in cui si procede alla programmazione operativa dell’avvenimento a seguito di un’accurata predisposizione e raccolta di informazioni. Si identificano le attività e le azioni da intraprendere nel dettaglio, i tempi di preparazione in cui esse devono essere assolte, le risorse da reperire. Si pone particolare attenzione, infine, sugli aspetti economico finanziari e sull’individuazione dei tempi e delle modalità di controllo del piano operativo; la fase dell’attuazione in cui il progetto viene materialmente eseguito, seguendo le scelte adottate nelle fasi precedenti; la fase del completamento che consiste principalmente nella rendicontazione al fine di ottenere i finanziamenti pubblici o privati che di solito vengono assegnati a monte del progetto ma materialmente erogati in toto o a saldo di eventuali tranches una volta che il progetto è concluso; la fase della valutazione che prevede un’ analisi di ciò che è stato fatto ed una verifica dei risultati al fine di verificare il raggiungimento degli obiettivi prefissati e il valore prodotto per quei soggetti partner con cui si vuole stabilizzare un rapporto nel tempo.
E’ stato infine analizzato un evento reale, “In Vino Venere”. Questo evento, organizzato dalle “Donne del Vino”, un’associazione di sole donne impegnate in prima persona nella filiera enogastronomica come produttrici, ristoratrici, chef o sommelier, nasce dall’esigenza di valorizzare proprio la filiera enogastronomica campana attraverso un convegno, che quest’anno ha avuto come tema centrale “Il vino e i tesori del Mediterraneo”, ed un percorso tra i vini ed i piatti più prelibati della cucina campana. Dell’ evento “In Vino Venere” è stata analizzata la configurazione organizzativa ed i meccanismi di coordinamento tra gli attori coinvolti.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
9 Introduzione Il tema evento in sé ha assunto negli ultimi anni un ruolo rilevante nella comunicazione d’impresa diventando spesso l’attività core delle politiche di marketing. Tale crescente rilevanza assunta ha fatto maturare la necessità di intraprendere un processo finalizzato ad una continua evoluzione del fenomeno stesso per adattarsi ai mutamenti nelle relazioni sociali a livello planetario ed ai rivoluzionari cambiamenti indotti dalla tecnologia giustificando la difficoltà pratica di definire cosa sia con certezza un evento e definirne con precisione le varie tipologie. Obiettivo di questo studio è stato analizzare e descrivere l’evento in sé tentando, dapprima, di categorizzarne le diverse tipologie e soffermarsi sulle elevate potenzialità che esso ha come fattore di sviluppo per molti territori, garantendone una crescita dal punto di vista turistico e quindi un ritorno in termini economici ma anche come servizio socio culturale che potesse consentire ai fruitori di partecipare a nuove esperienze e garantire una socializzazione fisica che talora può essere utile anche a contrappesare la crescente nuova realtà della socializzazione virtuale. L’attenzione si è poi spostata sull’Event Management, ovvero il processo gestionale ed organizzativo implicato dall’evento, che se pur associabile per linee generali al Project Management presenta peculiarità che hanno determinato un approccio ed un’analisi oltre che di carattere gestionale anche di carattere organizzativo e sull’Event Manager la nuova figura professionale del gestore/responsabile di eventi, la cui esigenza è dettata proprio dalla crescita esponenziale, anche in termini di fatturato, del settore degli eventi,

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

attivazione
attuazione
città del gusto
cultura
donne del vino
event management
event manager
eventi
fiera
filiera
gestione
ideazione
mi ami
modello organizzativo
notte della taranta
olimpiadi invernali
organizzazione
organizzazione ad hoc
organizzazione interna
organizzazione specialistica
pianificazione
torino
valutazione
vino

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi