Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

L'acquisto di azioni proprie nelle Società per Azioni

La tesi analizza un'operazione sul capitale sociale, recentemente riscoperta e molto utilizzata, attraverso l'illustrazione delle ragioni economiche sottostanti, dei vincoli previsti dal codice civile, del regime sanzionatorio, della disciplina della detenzione e delle interrelazioni con altre operazioni sul capitale e con eventuali clausole statutarie.

Mostra/Nascondi contenuto.
4 Capitolo I Introduzione SOMMARIO : 1. Le finalità dell’operazione - 2. Una questione dogmatica : può la società essere socia di se stessa ? - 3. Genesi ed evoluzione della disciplina 1. Le finalità dell’operazione La tecnica normativa utilizzata dal legislatore per disciplinare l’operazione di acquisto di azioni proprie si fa apprezzare proprio per il fatto che non fa riferimento alle finalità. Si abbandona quel modo di procedere per casi specifici caratterizzante una buona fetta del nostro ordinamento, soprattutto il settore tributario, che spalanca le porte ad una facile elusione e crea non pochi grattacapi agli operatori del diritto. Ciononostante l’individuazione degli scopi che possono indurre le società ad acquistare le azioni da esse stesse emesse è indispensabile per comprendere le ragioni di certe scelte normative, oltre che quelle dell’intero fenomeno. Possiamo schematizzare le finalità dell’operazione in cinque punti 1 : 1 Traggo queste conclusioni, in particolare, da una sintesi e coniugazione dei lavori di CARBONETTI, L’acquisto di azioni proprie, Milano, 1988, p. 11 ss., e LIZZA, L’acquisto di azioni proprie nell’economia dell’impresa, Milano, 1983

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Boschetti Enrico Maria Contatta »

Composta da 183 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6220 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 13 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.